Dominano le Porsche, che si aggiudicano con Savioli, Alfonzo e De Luca i tre Raggruppamenti. La manifestazione riservata alle auto storiche, valida per il Campionato Italiano Rally Autostoriche si è corsa in concomitanza con la 94° Targa Florio

La Porsche 911 di Marco Savioli ed Alessandro Failla è stata la più veloce fra le auto storiche in gara nella Targa Florio Historic Rally, disputatasi venerdì e sabato sullo stesso percorso della 94° Targa Florio. L’equipaggio dell’ASPAS ha recuperato lo svantaggio accumulato nel corso della Prova Spettacolo, passando al definitivamente al comando dopo la quinta delle otto prove speciali disputate.

Il primo leader era stato infatti Diana (BMW 320), superato dalle Porsche non appena si è giunti sulle prove delle Madonie, sulle prime delle quali Savioli iniziava la rimonta, superando dapprima Trinca e poi respingendo gli attacchi di Rizzuto, costretto al ritiro proprio negli ultimi chilometri di gara. Nella teorica classifica assoluta al secondo posto si è classificata la 911SC di Alfonzo, vincitore del Terzo Raggruppamento, seguito da Billa, Mazzola e dalla Opel Kadett GTE di Vazzana. La Porsche 911 S di De Luca si è poi aggiudicata il Primo Raggruppamento.

La gara è stata portata a termine da 36 dei 51 equipaggi partiti ieri da Palermo.

Le classifiche:

1° RAGGRUPPAMENTO:

1. De Luca-Di Prima (Porsche 911 S)
2. Salerno-Fecarotta (Porsche 911 S) a 4’04”7
3. “Oiram”-Muglia (Porsche 911 S) a 8’00”2.

2° RAGGRUPPAMENTO:

1. Savioli-Failla (Porsche 911)
2. Billa-Picciotto (Porsche 911 RSR) a 2’24”2
3. Li Calzi-Panno (Porsche 911) a 4’46”.

3° RAGGRUPPAMENTO:

1. Alfonzo-Lo Neri (Prsche 911 SC)
2. Mazzola-Polizzi (Porsche 911) a 2’21”
3. Vazzana-Genovese (Opel Kadett GT/E) a 3’01”7