Sono cinquantaquattro gli equipaggi che hanno concluso le operazioni di verifica. Tra le defezioni, spicca quella del locale Alessandro Battaglin. Oltre a lui non verificano altri quattro equipaggi del rally mentre i regolaristi iscritti si sono presentati tutti. Per il Challenge Milletrè verificano tutti i sei equipaggi in lizza.

Tra i piloti l’argomento principale che ha tenuto banco è stato quello delle previsioni meteo che non promettono nulla di buono per la giornata di gara e alla conseguente “roulette” della scelta delle gomme più adatte.

Scambiando quattro chiacchiere con Michele Piccolotto, pilota alla sua prima esperienza con le storiche, abbiamo avuto un’ulteriore conferma che si respira un’aria molto più spensierata rispetto a quelle dell’ambiente delle auto moderne.

Dagli altri piloti presenti non si sono avute particolari impressioni sulle previsioni riguardo la gara, ma solo conferme sul gradimento per il percorso scelto dagli uomini della Bassano Rally Racing.

Appuntamento quindi alle ore 7.31 di domani sabato 15, al palco allestito nella Piazza degli Scacchi a Marostica, dal quale le 79 vetture in gara sfileranno ogni minuto. Tra l’ultima vettura del rally e la prima della gara di regolarità, dedicata alla memoria di Valter Alessio, vi sarà un lasso di tempo di dieci minuti.