Fine settimana ricco di aspettative per il sodalizio palermitano, impegnato nel Tricolore Autostoriche con Totò Riolo e Mario La Barbera. A Lucio Da Zanche l’occasione di rifarsi del recente, sfortunato weekend sull’asfalto dell’Italiano Rally Auto Storiche. Tridente schierato nella XXX Coppa Val D’Anapo–Sortino con Giovanni e Samuele Cassibba e Francesco Corallo.

Lasciarsi alle spalle la sfortunata prestazione sul circuito di Imola e convergere le proprie energie, fisiche e mentali, verso un appuntamento da far coincidere con un pronto riscatto. E’ tempo di indossare tuta e casco per Totò Riolo, impegnato nel Campionato Italiano Autostoriche, al debutto assoluto sull’asfalto dell’Autodromo di Franciacorta.

Un’attesa boucle che il recordman cerdese affronterà al volante della performante Porsche Gruppo 5, alternandosi alla guida con Mario La Barbera ed assistito tecnicamente dai F.lli Balletti, garanzia di affidabilità e professionalità nel panorama motoristico.

“Dopo il forzato stop di Imola siamo pronti a questo nuovo esaltante appuntamento” commenta Totò Riolo a pochi giorni dal via “il tracciato dovrebbe dimostrarsi congeniale alla tipologia della vettura a disposizione, con i migliori presupposti per rendere al meglio fin dalle qualifiche”.

Per i portacolori della scuderia Ateneo l’imperativo di risalire la classifica dopo la sfortunata parentesi imolese, consapevoli delle potenzialità espresse nella kermesse nazionale. Un fine settimana decisamente intenso, quindi, per il sodalizio di Agatino Pedicone, impegnato sull’asfalto di Franciacorta in una tre giorni pronta a scaldare i motori nella giornata di venerdì con le prove libere.

A Lucio Da Zanche l’onere di rappresentare l’equipe palermitana sull’asfalto toscano del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, in scena sui chilometri del Circuito Stradale del Mugello. Ad una settimana dalla sfortunato appuntamento del Rally del Corallo, l’alfiere Ateneo, affiancato da Simone Trutalli, è pronto a risalire la china sul sedile della Porsche 911, archiviando definitivamente l’uscita di strada che lo ha messo fuori causa nel corso della boucle sarda.

Tra i protagonisti impegnati questo fine settimana nella trentesima edizione della Coppa Val D’Anapo-Sortino, appuntamento valevole per il Trofeo Italiano Velocità Montagna, per i portacolori del sodalizio siciliano si prospetta una parentesi utile nel ritagliarsi un ruolo di primi attori, in un contesto riservato alle vetture moderne.

Tra i diciassette pretendenti dell “E2B”, Giovanni Cassibba sarà allo start dell’attesa manifestazione motoristica al volante della Osella PA 20/S, deciso a porre il proprio sigillo in un Gruppo che vedrà al via anche l’altro portacolori Francesco Corallo, su Osella.

Sul sedile della Formula Master, nel Gruppo E2M brilla la presenza di Samuele Cassibba, anch’egli impegnato sui chilometri agonistici con l’obiettivo di rappresentare al meglio il sodalizio di Agatino Pedicone.