Vittoria sfuggita sul filo di lana al Circuito di Cremona. Una gara che era iniziata nel migliore dei modi per Piero Carissimi navigato da Nello Puccetti. Il pilota ternano partito con un passo deciso, ha sempre controllato agevolmente il principale avversario di classe Bucci e nemmeno un’incomprensione col navigatore nel finale della p.s. “Veronica” era riuscita a fermarne la corsa verso il successo di classe.

Ci ha pensato un inconveniente all’impianto di alimentazione proprio nell’ultimo tratto cronometrato: una decina di secondi persi e si è visto sfumare un meritato primo posto di classe e tre preziosi punti nella classifica del Campionato Italiano. Fino a quel momento l’Opel Kadett Gte preparata dalla Racing Garage di Tony Lentinu aveva marciato senza alcun inconveniente. Con i punti acquisiti a Cremona, rafforza la leadership nella Coppa Csai, e conferma il terzo posto nell’assoluta del Campionato Italiano Rally Auto Storiche che rimane aperto e preannuncia un’incandescente finale. Buone notizie anche sul fronte HRC che ora vede proprio Piero Carissimi al comando della classifica assoluta!

Ora una meritata vacanza in attesa dell’impegnativo appuntamento con il Rally Alpi Orientali in programma ad Udine dal 2 al 4 settembre prossimi.