Grande fermento in casa Balletti Motorsport in vista del Rally delle Alpi Orientali. Ad Udine infatti, è previsto il ritorno in gara da parte di Totò Riolo, in un rally storico in una stagione che lo vede impegnato nel Campionato Italiano Velocità Autostoriche in coppia con Mario La Barbera, alternandosi al volante della Porsche 911 RS gr.5. Dopo aver ottenuto una splendida vittoria con la Citroen Xsara WRC nella gara di casa, il Targa Florio, il forte pilota di Cerda è pronto per essere il protagonista dell’inedita sfida che andrà in scena sulle tecniche speciali friulane: gruppi “4” opposti ai Gruppi “B”!

L’Alpi Orientali è la prima gara su asfalto delle tre designate dalla Fia nelle quali sono ammesse alcune vetture a due ruote motrici del Gruppo B e sarà estremamente interessante il riscontro tra le prestazioni delle Porsche 911, attualmente le vetture da battere, e la Lancia Rally 037 che sarà portata in gara dall’equipaggio Bianchini – Baldaccini.

Totò Riolo, sarà navigato da Vincenzo Garofalo già al suo fianco lo scorso anno al Rally del Corallo e al Sanremo; sulla vettura blu che ha condotto molte volte alla vittoria, sono stati molti gli aggiornamenti apportati e si attendono i responsi del cronometro per verificarne l’efficacia.

Continua l’avventura nel Campionato Europeo per i bresciani Luigi Zampaglione e Claudio Filippini; dopo l’esperienza della Ronde delle Pertiche con una 911 3.0, ritrovano la loro 2.0 del 1° Raggruppamento e con essa una nuova sfida con gli esperti avversari di Campionato Wolfgang Pfeiffer ed Antonio Parisi.

Tutto pronto quindi per un’avvincente edizione del Rally Alpi Orientali che avrà inizio giovedì 2 settembre con le operazioni di verifica e nel tardo pomeriggio la disputa della Prova Spettacolo in centro città; venerdì la prima tappa prosegue con sei speciali in programma, mentre saranno cinque quelle previste per la seconda tappa del sabato.

Contemporaneamente all’Alpi Orientali, un’ altra squadra del Team sarà impegnata a Ferriere (PC) dove domenica 5 settembre si correrà l’omonimo rally. Impegnata in gara la Porsche 911 gr.4 del 3° Raggruppamento di Mario Ferrari e Mauro Boeri.