Vittoria di Salvatore Riolo, in coppia con Zulian, al 15. Rally Alpi Orientali Historic, settima prova del FIA European Historic Rally Championship e settimo atto del Campionato Italiano Rally Autostoriche ACI CSAI. La gara si è corsa tra ieri ed oggi tra le valli del Torre e del Natisone, in provincia di Udine, con le varie fasi del confronto sportivo che hanno ruotato intorno alla storica città di Cividale del Friuli, oltre che a Udine.

Il pilota siciliano di Cerda (Palermo), tornato alle vetture storiche da rally dopo una pausa punteggiata da altri impegni motoristici, è passato al comando della gara dalla metà della prima giornata di ieri, dopo aver rilevato al comando il valtellinese Lucio Da Zanche (Porsche 911). Un avvio di gara in sordina, quello di Riolo, che non aveva voluto correre rischi con la pioggia caduta forte sul percorso, per poi piazzare l’attacco deciso con una scelta di gomme azzeccata dalla quinta prova speciale. La giornata odierna a Riolo è servita a consolidare il suo primato, involandosi verso un successo assoluto netto (oltre che nel 2° raggruppamento) davanti a Massimo Guerra e Daniele Revelant con la Porsche 911 RS Gruppo 4, staccati di 1’14. Ha completato il podio Da Zanche, che nel finale della prima giornata aveva addirittura rischiato grosso con una “toccata” ad una ruota e conseguente foratura. Per il pilota della Scuderia Ateneo, che ha terminato con la frizione che slittava per via della rottura di un paraolio, vi è la soddisfazione di aver primeggiato comunque tra i piloti iscritti al Campionato Europeo.

In una gara caratterizzata dalla forza degli italiani, sono i norvegesi Walter Jensen ed Erik Pedersen, con la Porsche 911 RS, i migliori degli stranieri in gara, quarti dopo una gara con soli acuti nelle prove sotto la pioggia, precedendo al quinto posto i funambolici Rino Muradore e Andrea Trevisani su una Ford Escort RS, per la gioia dei tanti appassionati locali, visto che sono di Cividale del Friuli. Sesti ed autori di un’ottima gara con la Porsche 911 SC, che gli ha dato la vittoria nel 3° raggruppamento, sono i siciliani Alfonzo-Panno, nonostante una “toccata” nella prima prova odierna che gli ha impedito di entrare in una per loro meritata “top five”.