Manca una settimana circa a Rallylegend 2010 e diventa quasi palpabile l’attesa e l’entusiasmo da parte di equipaggi ed appassionati, con la ricettività alberghiera dalla Repubblica di San Marino, cuore dell’evento, fino alla Riviera romagnola vicina al tutto esaurito, con una moltitudine di sportivi in arrivo da varie parti d’Europa.

“E’ il fascino di Rallylegend – chiosa Paolo Valli, co-organizzatore con il vulcanico Vito Piarulli – che è diventata la manifestazione sportiva di maggiore richiamo per San Marino, creando un importante ritorno di visibilità internazionale ed economico per il territorio. Per questo lavoriamo in pratica tutto l’anno, allo scopo di confezionare un evento sempre più affascinante e di richiamo.

“Segno dell’importanza e della risonanza raggiunta da Rallylegend è la presenza, al fianco degli Organizzatori, di appassionati partner di livello internazionale: è il caso dei prestigiosi main-sponsors Magneti Marelli e IWC, che hanno confermato il loro appoggio, e la importante new-entry Volkswagen. Anche Castrol, Pirelli, Dado e Asset Banca affiancano con entusiasmo Rallylegend ”.

Marcia intanto a pieno regime la complessa macchina organizzativa di Zeromille, impegnata a mettere a punto Rallylegend 2010.

“RALLYLEGEND ARENA”: NASCE IL VILLAGGIO RALLY

Sara il cuore pulsante di Rallylegend 2010. Si chiama Rallylegend Arena e attorno al questo vero e proprio villaggio rally, realizzato nell’area di Multieventi Sport Domus e l’adiacente Stadio, ruoterà tutto l’evento.

Da qui prenderanno il via e torneranno a fine di ogni tappa e per il riordino di sabato 9 ottobre tutti gli equipaggi di Rallylegend.

Ma soprattutto, a partire da giovedì 7 ottobre e in attesa del via della gara nelle due successive giornate, prenderanno vita iniziative, incontri, interviste, sessioni di autografi che coinvolgeranno campioni, grandi personaggi e il pubblico presente. Per il quale è stata creata anche una Fun Area, con giochi e divertimenti a carattere rallistico ed un area per lo shopping a base di oggettistica e gadget.

Il palinsesto, assai ricco, degli eventi all’interno di Rallylegend Arena è definito, con orari e location, nella sezione dedicata del sito web rallylegend.com.
Si inizia dunque giovedì 7 ottobre con la presentazione del libro di Juha Kankkunen, intitolato “My Road – la mia strada”, in edizione italiana, realizzato in collaborazione con Rallylegend, con il quattro volte campione del mondo rally finlandese che creerà più occasioni per autografare personalmente i libri venduti.

Sempre giovedì sarà consegnato a Carlo Cavicchi un premio alla carriera giornalistica nei rally che verrà consegnato da Piero Comanducci, il mitico cineasta da rally che successivamente, con Rally Emozioni proietterà filmati con immagini inedite provenienti dal suo univo archivio, realizzati in esclusiva per Rallylegend.

Venerdì 8 ottobre, con Claudia Peroni nel ruolo di conduttrice, serie di incontri nell’ambito de “I rally … siamo noi”, con la partecipazione dei campioni in gara, di ospiti e grandi protagonisti del rallismo, tra i quali gli ingegneri ex – Abarth Claudio Lombardi e Sergio Limone.
“L’epopea Lancia”, “Formula 1, Moto Gp … ma i rally che passione”, “1980-2010 Audi Quattro, la svolta tecnologica nei rally”, “Lancia Ecv … il domani non muore mai” tra gli stimolanti argomenti degli incontri-intervista.

IL PROTOTIPO LANCIA ECV1, “PRIMA MONDIALE” A RALLYLEGEND.

Rallylegend è il palcoscenico internazionale scelto per il primo vagito e i primi passi della Lancia ECV1, affascinante prototipo ideato nel 1986 – ma rimasto fino ad oggi solo un “manichino” – dalla Casa di Chivasso, come evoluzione della Lancia Delta S4, per quel Gruppo S, poi mai istituito, in seguito ai gravi incidenti che portarono alla abolizione anche del Gruppo B. Grazie alla passione e alla pazienza di Beppe Volta, e alla consulenza degli ingegneri Lombardi e Limone, la Lancia ECV1 farà sentire, per la prima volta in assoluto, il rombo del suo motore e, nelle mani di Miki Biasion, farà i suoi primi chilometri proprio a Rallylegend. Un battesimo importante,una importante anteprima mondiale, per un evento imperdibile per gli appassionati della grande storia dei rally.

DEFINITA LA LISTA DEI PARTECIPANTI, CONFERMATI I GRANDI CAMPIONI AL VIA

“Sono oltre duecento le richieste di iscrizione pervenute per Rallylegend edizione numero 8 – annuncia con soddisfazione Vito Piarulli, instancabile “motore” dell’evento – dalle quali è stata scremata la lista dei 160 equipaggi ammessi al via, che dovrà diventare, in breve, l’elenco iscritti ufficiale. Del lotto delle vetture ammesse, 128 storiche daranno vita a Rallylegend, una decina animeranno il Trofeo Wrc e una ventina circa si esibiranno in Legend Stars. Discorso a parte per gli apripista di lusso, campioni e vetture da sogno che precederanno tutti al solo scopo di fare spettacolo. Superiore a trenta equipaggi la presenza di equipaggi, con vetture di valore, provenienti da varie parti d’Europa, al di fuori dei confini italo-sammarinesi”.

Con Miki Biasion a fare gli onori di casa, quale ambasciatore di Rallylegend, è stata confermata la presenza di Francois Delecour, che sarà al via con una Peugeot 206 Wrc, di Didier Auriol, al volante di una Toyota Celica St 205, di Juha Kankkunen, con una Toyota Celica St 185, di Walter Rohrl, con la Audi Sport Quattro S1, di Sandro Munari (Lancia Stratos), di Gustavo Trelles (Lancia Delta Integrale), di Andrea Aghini, di Fabrizio Tabaton, su Peugeot 206 Wrc, di Federico Ormezzano, con la Talbot Lotus, di Gianni Del Zoppo, di Alessandro Nannini, di Jacky Ickx, apripista con la Volkswagen Scirocco R bio, la eco coupè da corsa, di Graziano Rossi (Ford Sierra Cosworth). Al via anche tanti bei nomi del rallismo italiano, campioni del calibro di Bruno Bentivogli (Alfa Romeo Gtv6), di Enrico Guggiari (Fiat 131 Abarth), di Giuseppe Volta, preparatore bravo anche al volante (Lancia 037), come Orlando Redolfi (Porsche 911 Rs), Fabrizio Colombi (Opel Manta 400) e Piero Gobbi (Lancia Stratos). Poi ancora Manrico Falleri, Marco Gramenzi, Giuseppe Bosurgi, Giovanni Galleni, Mauro Simontacchi, Luca Ambrosoli ed il campione dei giorni nostri Luca Pedersoli, con una Lancia Delta del team Astra.
Nutrita, come sempre, la rappresentanza dei piloti sammarinesi, con piloti del valore di Denis Colombini, Marcello Colombini, Paolo Valli, Loris Baldacci, Giuliano Calzolari e Stefano Rosati.
Spiccano tra i concorrenti stranieri il belga Olczyk, con la Peugeot 205 T16, Gerber con una Audi Sport Quattro, lo spagnolo Solè Huix, grande protagonista di Tuscan Rewind.
In gara anche i giornalisti Emanuele Sanfront, già navigatore di alto livello, che sarà a fianco di Sandro Munari, e Sergio Remondino, che leggerà le note a Loris Baldacci.
Unico equipaggio femminile al via quello composto da Fiorenza Soave e Patrizia Boschini.

RALLYLEGEND 2010: ECCO LE PROVE SPECIALI.

La partenza dell’ 8° Rallylegend verrà data venerdì 8 ottobre alle ore 19.30, con l’arrivo previsto intorno alle ore 23.50. Due le prove speciali previste, Faetano e La Casa, da ripetere due volte.
Sabato 9 ottobre partenza di Tappa 2 alle ore 11.30, con arrivo intorno alle ore 18.45. Tre le prove speciali in programma, l’inedita San Marino, la prova spettacolo The Legend e Piandavello.
Alle ore 21.00 di sabato cena di gala e premiazione finale all’Hotel Palace di San Marino.
Due saranno le classifiche previste per Rallylegend 2010, per quanto riguarda la gara vera e propria. La prima sarà riservata al Legend (vetture storiche ed omologazioni scadute insieme) senza gap-penalty, ma suddivise per Classi. L’altra vedrà in gara le dieci selezionate World Rally Car, che lo scorso anno hanno riscosso un grande successo.

Le affascinati Gruppo B a quattro ruote motrici, pur non lottando contro il cronometro, e saranno protagoniste, assieme a vetture di alto interesse storico, all’interno di “Legend Stars”, sorta di veloce passerella che precederà Rallylegend.

CENTRO ACCREDITI PER CONCORRENTI E MEDIA E BIGLIETTERIA PUBBLICO.

Allo scopo di snellire le procedure di accredito per concorrenti, ospiti e operatori media, nonché per la vendita dei biglietti per il pubblico, verrà creato un Punto Accrediti presso Centro Admiral Point, via Tre Settembre n. 99 a San Marino.