Aria di Rally. Aria di San Martino di Castrozza. Questo è quanto stanno respirando Riccardo Andreis e Stefano Farina al via tra pochi giorni della prima attesa edizione del Rally San Martino di Castrozza Historic. Alla Porsche 911 RSR del duo veronese è stato assegnato il numero 2 grazie alla Priorità Csai; sono l’equipaggio da battere tra quelli iscritti alla Historic Rally Cup, serie privata che vede ancora tre gare in programma e si concluderà proprio a Verona a metà ottobre prossimo.

Dopo la buona prestazione al Circuito di Cremona, che è servita anche a rientrare nel clima dei rally dopo alcuni mesi di assenza, il pilota veronese è intenzionato a ben figurare nel confronto oltre che con le numerose Porsche, anche con le temibili Lancia Stratos e Ferrari 308 Gtb iscritte alla gara trentina. Tutto pronto, quindi , per affrontare questa nuova gara con la fida Porsche 911 RSR gr. 4 del 2° Raggruppamento preparata dalla Buratto Racing di Padova e seguita dall’Officina Mec Car di Verona.

Alla gara è iscritto anche il cognato Alberto Sanna che partirà una decina di minuti dopo, anch’egli alla guida di una Porsche 911 3.0 gr. del 3° Raggruppamento. A navigarlo ci sarà Diego Andreis. La gara avrà inizio venerdì 17 con le operazioni di verifica a San Martino di Castrozza e dalla stessa località prenderà il via alle ore 8 dell’indomani. Arrivo previsto per le ore 19.