A Brescia è stato compiuto un altro grande passo verso la conquista dell’ambito titolo dedicato alle Scuderie grazie alle convincenti prestazioni dei molti equipaggi schierati al via. Andrea Stefanacci e Roberto Bigoni, grandi protagonisti per tutta la giornata, incappano in un testacoda proprio nell’ultima speciale; oltre alla possibile vittoria sfuma anche il podio finale ma si consolano con una schiacciante vittoria nel 3° Raggruppamento alla guida della Porsche 911 3.0 gr.4.

Sul terzo gradino del podio ci salgono Tony Fassina e Marco Verdelli che finalmente vedono il traguardo con l’ammiratissima Lancia Stratos. Si aggiudicano la classe e solo un’esitazione sulla quinta speciale li priva di una possibile vittoria per poco meno di otto secondi; sulla pedana d’arrivo era alle stelle la soddisfazione del Campione trevigiano.

Bella gara per Luisa Zumelli e Paola Valmassoi: seconde di classe e terze nel 1° Raggruppamento su Porsche 911 2.0 dopo una entusiasmante battaglia con gli avversari De Luca e Brunori.

Al traguardo di Piazza vittoria giungono anche la Lancia Fulvia Coupè 1300 gr.4 di Carlo e Davide Marelli, secondi di classe dopo parecchie vicissitudini brillantemente superate e la Fiat 124 Abarth gr.4 di Mario Nucci ed Igor Maggiolo costretti agli straordinari per cambiare ben quattro gomme forate!

Stop anzitempo per Roberto Onofri ed Alessandro Corsini appiedati da noie meccaniche alla Golf Gti gr.2 e destino avverso anche per gli altri quattro equipaggi costretti al ritiro praticamente ancora con le gomme fredde: Silvano Pasetto e Maria Cristina Bertazzi si fermano qualche metro dopo lo start della prima speciale per noie alla trasmissione della Porsche 911 2.5 gr.4. Marco e Michela Zucchi parcheggiano fuori strada la loro 911 3.0 gr.4 imitati nello stesso tratto cronometrato da Claudio e Giulia Busseni su analoga vettura. Peggio di tutti va alla Fiat 127 Sport di Oreste Pasetto e Carlo Salvo che vengono appiedati dalla rottura del motore nel corso del trasferimento verso la prima prova speciale.

Manca solo una gara al termine del Campionato Italiano Rally Auto Storiche e nel Club c’è già fermento per preparare i festeggiamenti per il titolo che dai calcoli ufficiosi, dovrebbe già essere matematicamente conquistato!

Oltre alla decina di piloti impegnati nel rally, un altro equipaggio del Club ha partecipato al 5° Memorial Busseni nella categoria All Stars. Si tratta di Alberto Carmeli e Cesare Cocchetti che hanno corso a bordo di una Porsche 911 Carrera.