Una delle manifestazioni più importanti di Sitges, il Rally Internacional de Coches de Época è arrivato alla sua 53esima edizione. Consiste in una sfilata di automobili storiche che partono da Barcellona ed arrivano fino alla località balneare.

La comunità, col bisogno di creare degli eventi socialmente utili anche nei mesi invernali, partorì l’idea della parata di automobili che finì anche per favorire ulteriormente il turismo locale. La prima edizione, risalente all’8 febbraio 1959, vide partecipare 23 automobili. Da quell’anno, la tradizione continuò fino ai giorni nostri. Inizialmente la sfilata aveva luogo a carnevale, ma dal 1988 si decise di spostarla a marzo. Barcellona, e più precisamente Plaza Sant Jaume, è il punto di partenza della corsa. Da qui le persone possono esaminare più da vicino le affascinanti vetture. All’evento prendono parte persone provenienti da Spagna, Francia, Italia, Inghilterra, Belgio, Portogallo, Olanda, Polonia e Stati Uniti, a provare la notorietà della manifestazione. Se volete prendere parte alla manifestazione ed avete bisogno di un appartamento a Barcellona, non esitate a visitare il sito internet di appartamenti a Barcellona centro. Le auto partecipanti quest’anno sono 80, contro le 23 della prima edizione, ed il numero va in crescendo. Le auto, dei veri e propri gioiellini, vengono messe a punto opportunamente per l’evento. Anche l’abbigliamento dei piloti è ritenuto molto importante al fine di maturare punti che serviranno a vincere la competizione.

Quest’anno le vetture partiranno da Barcellona il 20 marzo e percorreranno tutta la strada costiera, passando per la Costa del Garraf, fino ad arrivare a Sitges. Sitges, località balneare che si trova a 35 Km a Sud di Barcellona, è famosa soprattutto per il Festival del Cinema, e per il carnevale. Inoltre è una delle mete predilette dal turismo gay europeo. L’economia della città è basata sul turismo e la cultura. Come già detto, la corsa parte da Barcellona. Il giorno prima della partenza, le auto vengono mostrate al Parco de la Ciutadella. La domenica della partenza invece, il consiglio che vi diamo è di alloggiare scegliendo tra gli appartamenti Barcellona disponibili, recarvi a Plaza Sant Jaume per vedere la partenza, e spostarvi in treno a Sitges per vedere l’arrivo al Port Aiguadolc. Il carattere tipicamente amatoriale della corsa, fa sì che il vincitore non sia chi arriva per primo a destinazione, bensì il pilota vestito meglio, assieme ovviamente all’originalità e fedeltà dell’automobile. Dopo la corsa, l’ideale è mangiare del pesce nella località balneare che per l’occasione troverete splendida come sempre, alloggiare in una casa Sitges e ripartire con la calma il giorno dopo, con la felicità di aver partecipato, anche se indirettamente, ad una manifestazione così importante.