Ora che anche la commissione di collaudo ha espresso parere positivo agli organizzatori della Scuderia Riviera non resta che guardare con ottimismo al prossimo weekend, che vedrà andare in scena la decima edizione del Rally Riviera Ligure e la quinta dell’omonimo Rally Storico.

Due gare distinte nello stesso weekend, un grande sforzo per gli organizzatori che nonostante i periodi di crisi non vogliono far mancare nulla agli appassionati liguri. Il Rally Riviera Ligure ed il Rally Storico condivideranno sì il percorso e le tempistiche, ma da Spotorno tengono a precisare che la gara riservata alle auto che hanno fatto la storia della specialità non sarà assolutamente un contorno al rally moderno, anzi godrà di grandissimo risalto. I Rally storici stanno attraversando un momento di grande popolarità e spesso fanno riaffiorare nella mente degli appassionati i migliori ricordi di un’epoca rallystica eroica, ricordata da tutti con grande malinconia. Da segnalare la nuova iniziativa denominata Fiat 127 Ri Evo, un trofeo riservato alle mitiche 127: sette equipaggi hanno garantito la loro presenza e lo spettacolo non mancherà sulle prove speciali.

Le iscrizioni nel frattempo hanno raggiunto la quota complessiva di 100 equipaggi sommando le due manifestazioni: settantacinque vetture moderne e 25 storiche garantiranno un grande spettacolo. C’è grande attesa per conoscere i nomi dei protagonisti, che saranno svelati domani.

Lo scorso anno il pubblico fu deliziato dai passaggi di Sandro Munari, apripista d’eccezione: per il 2011 gli organizzatori hanno voluto continuare la tradizione della guest star alla guida della vettura numero zero ed hanno invitato Mauro Pregliasco, un’altra leggenda dei rallies italiani. Pregliasco sarà al via su una splendida Lancia Rally 037 affiancato da Piero Sodano. Alla guida della leggendaria auto torinese si alterneranno anche Beppe Volta e la svizzera Chantal Galli.

Ottima la collaborazione da parte della Pro Loco e dell’Associazione Albergatori di Spotorno, due enti sempre disponibili che garantiranno alla Riviera Rally un appoggio fondamentale nella logistica della gara nella splendida cittadina costiera.

Oltre a Spotorno anche un’altra località ligure si affaccia quest’anno sul panorama rallystico: si tratta di Altare, paese nell’entroterra savonese che ha fortemente creduto nel rally come veicolo di promozione per il territorio. Altare ospiterà due prove speciali ed il riordino, mettendo a disposizione dei concorrenti anche un punto di ristoro. Un grazie va certamente all’amministrazione locale, dimostratasi sensibile e disponibile.

Fattiva anche la collaborazione per quanto riguarda la logistica, molto articolata quest’anno, con la Dagda Sport e con il Vintage Motor Club di Savona ed ovviamente non possono mancare i ringraziamenti alla Polizia Stradale ed al comune di Savona, sempre pronti a collaborare con l’organizzazione per migliorare la sicurezza della gara.
Il ringraziamento finale va all’assessore allo sport della Provincia di Savona Livio Bracco, sempre disponibile con gli organizzatori. I motori si stanno scaldando, mancano ormai pochi giorni al 10° Rally Riviera Ligure ed al 5° Rally Storico della Riviera Ligure.