Settantacinque equipaggi iscritti nel Rally; oltre sessanta nella Regolarità Sport. Venti Autobianchi A112 Abarth nell’ouverture del Trofeo! I numeri danno ragione ad una duplice manifestazione che promette spettacolo ed agonismo. Ancora una volta la sinergia tra il Team Bassano ed il Manghen Team si è dimostrata vincente e i rispettivi Presidenti non nascondono la soddisfazione di poter proporre agli appassionati un elenco iscritti di tale entità. Numeri così importanti, fino ad ora si erano visti solo in alcune gare con validità per titoli quali il Campionato Europeo e quello Italiano, spesso anche grazie a nutrite presenze da oltre frontiera. Non resta quindi che attendere il pomeriggio di venerdì prossimo quando inizieranno le operazioni di verifica presso il palazzetto dello sport di Borgo Valsugana. L’indomani, sabato 19 marzo, alle ore 9.30 la prima vettura lascerà la pedana di partenza situata nel centro della località trentina per farvi ritorno alle ore 18.00.

La gara si svolgerà su quattro speciali da ripetere; di quest’ultime vengono fornite alcune utili informazioni e gli orari di chiusura dei tratti interessati.

PS 1 “CACCIATORE” – La prova parte dal bivio della strada che porta a Vetriolo. Inizia con un paio di tornanti per continuare con un lungo tratto misto molto guidato il tutto in salita, successivamente una piccola serie di tornanti e poi un misto in falso piano fino a fine prova. Non esistono incroci intermedi. La strada sarà chiusa al traffico ordinario dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 13,30 alle ore 17,00 di Sabato 19 Marzo 2011.

PS 2 ” VIGNOLA FALESINA” – Prova tutta in discesa, con tornanti e misto veloce. Parte dal bivio di Vetriolo e finisce prima dell’abitato di Assizzi. A circa metà prova esiste un incrocio che porta all’abitato di Vignola Falesina con possibilità di accesso esterno alla prova. La strada sarà chiusa al traffico ordinario dalle ore 9,30 alle ore 13,00 e dalle ore 13,30 alle ore 17,00 di Sabato 19 Marzo 2011.

PS 3 “SELLA” – La prova parte dalla località Prae nella frazione di Olle e dopo una serie di allunghi inizia una sequenza di tornanti in salita fino alla località Dosso. Prosegue poi con un misto stretto e guidato fino al bivio dell’Hotel Legno; successivamente tratti molto veloci in falso piano in leggera discesa nella quale sono previste una chicane naturale e due artificiali. Ancora un tratto guidato in discesa con ultimo allungo finale verso fine prova. La strada sarà chiusa al traffico ordinario dalle ore 10,00 alle ore 14,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,30 di Sabato 19 Marzo 2011.

PS 4 “MORELLO” – Prova tutta in salita su strada senza intersezioni. E’ molto guidata e sul percorso si trovano una galleria e ben due tornanti in altrettante brevi gallerie. La prova finisce sul primo allungo finale poco prima dell’abitato di Castello Tesino. La strada sarà chiusa al traffico ordinario dalle ore 11,30 alle ore 15,30 e dalle ore 16,00 alle ore 20,00 di Sabato 19 Marzo 2011.

Qualche notizia e curiosità sui protagonisti del rally; la sfida per la vittoria si dovrebbe giocare tra i primi quattro equipaggi dell’elenco, ma non si escludono degli exploit da parte di equipaggi quali Michieli-Moz, Iccolti-Bardini, Montini-Benellini e Beschin-Buccino tutti su Porsche 911 gr4. Con un’analoga vettura faranno il loro debutto nei rally storici i padovani Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro che corrono in coppia dai primi anni ’80, dapprima su A112, poi con la Peugeot 205 e per finire con la Renault Clio. Altro nome nuovo in questo ambiente è quello di Franco Goatelli che qualcuno di buona memoria ricorderà ai tempi del Trofeo Citroen Visa. Ritorno al passato per Lorenzo Delladio che nell’edizione del 1980 colse un ottimo terzo assoluto a bordo di una Lancia Fulvia HF. Qui sarà in gara con una VW Porsche 914-6 in coppia con Silvietta Vanzetta.

Di grande interesse la sfida tra le Autobianchi A112 Abarth che vede ben 20 esemplari in gara. Occhi puntati sull’esperto Enzo Armellini che si butta nella mischia e va a sfidare tre dei protagonisti dell’edizione 2010: il veronese Franco Beccherle in coppia con Emma Zanetti, il bassanese Alvise Scremin navigato dal locale Marco Comunello e il perugino Giorgio Sisani con Flavio Minozzi alle note.

Debutto un po’ in sordina per i neonati Challenge HF e Opel Challenge che assieme totalizzano sette piloti in lizza. Promette scintille la sfida tra i “kadettisti” Luca Cattilino-Andrea Ballini, Nicholas Montini-Michele Ognibeni e Corrado e Leonardo Sulsente.

N. 1 – ALESSANDRO TADDEI – Lo scorso anno fu la sorpresa della gara conquistandone la vittoria alla sua prima partecipazione ad un Rally Storico. Pilota locale, molto conosciuto nel settore dei Rally Moderni grazie alle sue ottime prestazioni sui fondi sterrati. Anche quest’anno sarà l’uomo da battere sempre a bordo della Porsche 911 RSR e navigato dal veronese Andrea Gaspari. Corrono per i colori della Scuderia Cara Racing.

N. 2 – RICCARDO ANDREIS: pilota gentlemen veronese. Corre con una Porsche 911 Rs 3.0 gr.4 del 2° Raggruppamento con la quale si è messo in luce per alcune prestazioni quali il 3° assoluto al Rally Campagnolo 2008 e la vittoria al Rally Le Strade dei Mulini (PC) nel 2009 ma la gara capolavoro è stata la recente edizione del Rally Scaligero nel quale ha conquistato la vittoria assoluta proprio davanti all’Arena di Verona. Corre in coppia con Stefano Farina per la Scuderia Car Racing di Caprino Veronese.

N. 3 – GIORGIO COSTENARO. Pilota originario di Marostica (VI). Corre con una curatissima Lancia Stratos gr.4 del 2° Raggruppamento, vettura analoga a quella che usò alla fine degli anni ’70 nei rally nazionali! Nel suo palmares vittorie al Città di Bassano 2007, Sprintrentino 2007 e 2008, Coppa Arena 2008, 2009 e 2010 e il Campionato Triveneto 2009. A navigarlo l’inseparabile Sergio Marchi. Team Bassano la loro scuderia!

N. 4 – GIAMPAOLO BASSO: pilota vicentino con un notevole curriculum! Oltre 300 gare in 35 anni di carriera. Ha corso praticamente con il meglio delle vetture in circolazione nei vari periodi cogliendo alcune vittorie assolute in gare di zona. Da alcuni anni lo vediamo in gara con una Porsche 911 Rs 3.0 gr.4 del 2° Raggruppamento con la quale ha vinto le prime edizioni del Rally Campagnolo e del Rally Città di Bassano; nel 2010 due ottimi secondi posti al S.Martino di Castrozza e alla Coppa Arena. In questa gara sarà navigato da Paolo Scattone e difendono i colori del Team Bassano.