Dopo le due vittorie in rally minori conseguite da Roberto Montini al Franciacorta e da Massimiliano Girardo al Langhe, al Valsugana, primo rally storico della stagione il Team Bassano ha festeggiato con una prestigiosa vittoria assoluta accompagnata da altri importanti successi. Nella gara organizzata assieme agli amici del Manghen Team, oltre alle soddisfazioni venute dagli innumerevoli complimenti da parte degli equipaggi, dal numeroso pubblico e dagli addetti ai lavori, il sodalizio bassanese ha raccolto molte soddisfazioni dai propri equipaggi a partire da quello formato da Giorgio Costenaro e Sergio Marchi i quali, sulla Lancia Stratos bissano il successo ottenuto nell’edizione 2009. Oltre alla vittoria assoluta il duo della Stratos festeggia anche quella nella prima gara del Challenge HF.

Adriano Beschin cresce di gara in gara: al Valsugana, navigato da Christian Buccino, ha portato la propria Porsche 911 Sc gr.4 alla vittoria nel 3° Raggruppamento ottenendo anche la terza miglior prestazione nell’assoluta. Anche Giampaolo Basso e Paolo Scattone potevano puntare in alto e infatti al momento del ritiro erano al comando della gara; l’allentarsi della bobina, finita in mezzo alla ventola li ha costretti al prematuro ritiro. Altro equipaggio che poteva puntare alla vittoria, e lo ha dimostrato realizzando quattro scratch, è stato quello dei debuttanti in un rally storico, Massimo Nori e Diego Rodighiero altamente spettacolari e veloci con l’Opel Ascona 400 gr.4 e solo un problema allo start dell’ultima speciale li ha privati della vittoria di Raggruppamento.

Altro equipaggio grande protagonista della giornata è stato quello formato dai giovanissimi bresciani Nicholas Montini e Michele Ognibeni che piazzano la loro Opel Kadett Gt/e al primo posto sia della classe 2000 gr.2 del 3° Raggruppamento che nella classifica dell’Opel Challenge, collezionando anche una notevole quinta prestazione assoluta.

Ottima anche la prestazione di Alvise Scremin, navigato da Marco Comunello, che agguanta la terza posizione in un combattuto inizio del Trofeo A112 Abarth.

Festeggiamenti anche per le vittorie di classe di Silvio Andrighetti e Sandro Meneghello su Fiat 131 Abarth gr.4, di Massimo Nori e Diego Rodighiero con l’Opel Ascona 400 gr.4, di Roberto Piatto e Mauro Taverna su Fiat Ritmo 60 gr.2, di Giorgio Pesavento e Andrea Fiorin su Autobianchi A112 Abarth gr.1 e soprattutto per la vittoria nella classifica dedicata alle scuderie oltre che in quella femminile grazie a Lisa Meggiarin e Barbara Carollo su Autobianchi A112 Abarth.

Soddisfazioni anche dalla regolarità sport con la vittoria assoluta di Adriano Pilastro e Andrea Lunardi su Autobianchi A112 Abarth; ciliegina sulla torta, la vittoria della classifica per le scuderie anche in questa manifestazione.

Proprio nella giornata di oggi si aggiungono i festeggiamenti per la nascita del secondogenito del socio Fabio Xamin al quale è stato dato un nome che più “corsaiolo” non si poteva: Tazio! Auguri alla mamma Monica e alla sorellina Ilaria!