Il countdown del rinnovato sito internet della Bassano Rally Racing decreta che mancano esattamente 21 giorni e qualche ora al 6° Rally Storico Città di Bassano in programma il 20 e 21 maggio prossimi e valido per la MItropa Cup Historic. E sebbene le iscrizioni si siano aperte poco più di una settimana fa e considerate le feste pasquali appena passate, presso la sede del sodalizio bassanese sono già parecchie le adesioni pervenute. Un buon segnale visto che il termine ultimo per la chiusura delle iscrizioni è fissato per lunedì 9 maggio.

C’è ancora quindi tutto il tempo per decidere di prendere parte ad una manifestazione, nata sei anni orsono, quasi in sordina, abbinata al rally dedicato alle auto moderne e che dall’anno scorso ha trovato invece una sua piena identità in un territorio naturalmente votato ai rally e su strade che sembrano inventate per essere prove speciali.

E a proposito di prove speciali, ecco nel dettaglio quelle che andranno a determinare la classifica della sesta edizione del rally storico.

P.S. 1 – 5 – 9 “VALSTAGNA” (Km 9,660)

1° passaggio ore 08.30
2° passaggio ore 12.13
3° passaggio ore 15.36

Considerata da sempre “l’università dei Rally”, in quanto prova storica dell’allora Rally di San Martino di Castrozza e del Rally Campagnolo, si percorre in salita lungo una strada caratterizzata da una serie di tornanti molto stretti da percorrere in surplus. L’inizio della prova è ubicato in corrispondenza del 2° tornante della SP 73 Campesana-Valvecchia che da Valstagna porta a Foza. Il fine prova sarà invece ubicato in corrispondenza dell’ingresso alla cava di Marmo Vallà.

Come sempre si sconsiglia vivamente al pubblico di raggiungere questa prova in quanto i pochissimi spazi a disposizione ne impediscono il posizionamento in luogo sicuro, con il rischio di possibili sospensioni o annullamenti della prova per motivi di sicurezza.

P.S. 2 – 6 – 10 “STOCCAREDDO” (Km 5,730)

1° passaggio ore 09.00
2° passaggio ore 12.43
3° passaggio ore 16.06

La prova speciale ha inizio in località Ribenach in corrispondenza del confine comunale tra i comuni di Gallio e Foza, prosegue verso località Ronchi e successivamente in discesa verso la località “Madonna del Buso”, per proseguire poi, in salita, fino alla fine posizionata nei pressi dell’abitato di Stoccareddo di Gallio.Il percorso è caratterizzato da un fondo in discrete condizioni, la carreggiata varia da circa 3 a 5 metri protetta lungo tutto il suo percorso da guard-rail.Una buona parte della prova si sviluppa lungo una vecchia strada che conduce ad un santuario isolato, viabilità normalmente non utilizzata dal normale traffico e non prevede l’attraversamento di significativi centri abitati. La prova è particolarmente idonea al pubblico, in quanto ampi prati in posizione rialzata rispetto la carreggiata offrono una grande visuale in condizioni di massima sicurezza.

P.S. 3 -7-11 “RUBBIO” (Km 6,780)

1° passaggio ore 09.32
2° passaggio ore 13.15
3° passaggio ore 16.38

La prova ha inizio in Località “Val Lastaro” nel Comune di Conco, lungo una strada in falsopiano caratterizzata da una carreggiata con larghezza di 4/5 metri con fondo regolare, prosegue poi, in leggera discesa, verso l’estremo ovest dell’abitato di Rubbio in Comune di Conco, dove ha inizio un tratto di falsopiano in direzione ”Località Lebele”, dove sarà ubicata il fine prova. La carreggiata è caratterizzata da un fondo in buone condizioni e carreggiata di 4,5/6 metri protetta per la maggior parte da guard-rail. Ampi prati in posizione rialzata rispetto la sede stradale offrono sicurezza per l’ubicazione del pubblico.

P.S. 4 – 8 – 12 “MAROSTICA” (Km 5,580)

1° passaggio ore 10.15
2° passaggio ore 13.58
3° passaggio ore 17.21

La prova ha inizio in Località Via Ca’ Brusà nel Comune di Marostica, lungo una strada in salita caratterizzata da una carreggiata con larghezza di circa 5 metri con fondo regolare protetta per buona parte da guard-rail; si prosegue poi, sempre in salita, lungo località Ca’ Battaglini e Monte, fino all’innesto con Via Monte sulla strada comunale che dal centro di Marostica porta in località San Luca. Da qui si procede in direzione San Luca e successivamente in discesa verso l’abitato di Molvena dove, in corrispondenza del limite comunale tra i comuni di Marostica e Molvena, è ubicata la fine della prova. Ampi prati, ubicati in special modo nella parte iniziale della prova, in posizione rialzata rispetto la sede stradale, offrono sicurezza per il pubblico.

Nello specifico, il percorso di gara ha una lunghezza totale di 323,10 km con dodici tratti cronometrati (quattro da ripetere tre volte tutti nella giornata di sabato 21 maggio) per 83,25 km.

Le ricognizioni del percorso di gara sono previste per i giorni 14 e 19 maggio dalle ore 09.00 alle 18.30 mentre le verifiche sportive e tecniche sono in programma nella giornata di venerdì 20 maggio dalle 14.00 alle 18.30 presso il Palazzetto dello Sport di Bassano del Grappa.

La gara prenderà il via, come detto, sabato 21 alle ore 07.31 dalla pittoresca Piazza degli Scacchi di Marostica, dove tra l’altro verranno allestiti anche i tre parchi riordino. Il palco d’arrivo invece verrà collocato in Piazza Terraglio a Bassano del Grappa dove il primo equipaggio arriverà alle ore 18.30.