390 chilometri totali per circa 144 chilometri di speciali caratterizzano la prima prova del Campionato Europeo e della Coppa dei Fiori di Regolarità. Il Rally Storico di Sanremo torna ad emozionare gli animi con 115 vetture iscritti e 51 a contendersi la Coppa dei Fiori. Una sfilata di vetture che hanno fatto la storia dei raly che prevede una prima tappa meno impegnativa per saggiare gli animi dei piloti e delle vetture e una seconda dove bisognerà affrontare varie speciali più impegnative tra cui la Ghimbegna lunga 31 chilometri.

Tre le categorie presenti al Sanremo Rally Storico tra anche quelle del periodo J1 ( dal 1982 al 1985 ) che pero’ non prenderanno punti: la categoria 1 che comprende le macchine cotruite fino al 1969, la categoria 2 che comprende quelle costruite dal ’70 al ’75 e la categoria tre che comprende le vetture dal ’76 al 1981.

Tra i nomi presenti in questo rally storico troviamo i tre campioni Europei in carica, Pfeiffer, Jensen e Rossi oltre ad altri importanti piloti tra cui Tessore, Noberaco, Bianchini, Jensen, Brazzoli, Stoschek e Fassina il primo pilota privato che vince su una Lancia Stratos un rally del Campionato del Mondo Rally.