Il Challenge Rally Autostoriche è sbarcato in Piemonte dove si è corsa una travagliata edizione del Memorial Conrero, un rally con un notevole potenziale grazie soprattutto al percorso molto bello, ma bersagliato da una innumerevole sequenza di problemi ed errori nella gestione della gara.

Dodici equipaggi provenienti da sei diverse regioni hanno preso parte alla gara, con i “dodicisti” a farla ancora una volta da protagonisti grazie alle dieci unità al via.
Nel Challenge Lancia HF i nuovi iscritti Fabrizio e Stefano Pardi hanno portato in gara una bellissima Fulvia HF 1.3 ovviamente nel doveroso colore “rosso montebello” e hanno concluso la gara in dignitosa posizione cogliendo anche la vittoria di classe.

Opel Challenge ancora una volta, e non poteva essere altrimenti, appannaggio di Nicholas Montini e Michele Ognibeni unici a credere nell’iniziativa dedicata alle vetture di casa Opel, che ricordiamo, da molti era stata caldeggiata lo scorso anno, ma al momento di iscriversi le scuse hanno preso il sopravvento. Onore a chi continua a partecipare.

Anche se con numeri dimezzati rispetto alle precedenti gare, il Trofeo A112 Abarth ha fatto parlare di sè anche sulle spettacolari e tecniche speciali del Canavese dove Alvise Scremin e Marco Parolin hanno ottenuto una netta affermazione davanti ai neo iscritti Francesco Mearini e Massimo Acciai e alle sorprendenti Lisa Meggiarin e Barbara Carollo vincitrici dell’ultima prova speciale. All’arrivo anche le due “gruppo 1” di Ivano Scotti e Roberto Carnio in gara con una ex “Mocauto” che corse nel 1980 i quali hanno preceduto i nuovi arrivati Bruno Perrone e Francesco Nobile.

Ritiri dovuti a problemi meccanici per Filippo Fiora ed Emma Zanetti già out nella prima tappa; nell seconda sono terminate le gare di Giorgio Sisani e Flavio Minozzi sulla sesta speciale quasi in contemporanea con Orazio Droandi e Fabio Matini. Sono stati poi i Vezzola padre e figlia ad abbandonare il rally a tre speciali dalla fine e quando ne mancavano solo due Massimo Panari e Stefano Vezzelli hanno chiesto troppo alla loro A112 che ha esalto l’ultimo respiro.

La classifica vede ora allungare Alvise Scremin che conduce con quattordici punti su Enzo Armellini e quindici su Giorgio Sisani che primeggia nella “under 28”. Balzo in avanti per Lisa Meggiarin che risale ben undici posizioni nell’assoluta.

Buone notizie per i partecipanti al Trofeo A112 Abarth: è stato annunciato in questi giorni un ulteriore premio speciale che verrà assegnato al Rally dell’Isola d’Elba. Al pilota autore della miglior prestazione nella prova speciale “Capoliveri” verrà offerta una settimana di soggiorno nella medesima località nel periodo estivo del 2012. Appena disponibili ulteriori dettagli, verranno comunicati agli interessati.

Prossimo appuntamento del challenge Rally Autostoriche sarà il Circuito di Cremona in programma nella notte tra sabato 10 e domenica 11 luglio.