La rievocazione della Torino-Asti-Torino del 1895 sara’ proposta dal 24 al 26 giugno sul classico percorso che, 116 anni fa, vide cimentarsi i pionieri dei rally impegnati in una gara che fu seconda solo alla Parigi-Rouen del 1894. Sono oltre una decina le auto iscritte all’evento promosso dall’Asi (Automotoclub Storico Italiano). La manifestazione sara’ riservata alle auto costruite dalle origini fino al 1918, senza rilevamenti cronometrici.

Tra le vetture iscritte un esemplare della casa torinese Standard del 1906, per ora la piu’ antica, seguita da una De Dion Buton del 1907, una Fiat Brevetti tipo 2 del 1908 e una Diatto del 1911. L’Asi spiega che la finalita’ di rilanciare questa manifestazione e’ soprattutto consentire ai collezionisti,che con fatica e impegno economico, conservano questi veicoli di avere la gioia di poterli esporre e usare su strada”. In altri paesi famosa e’ la Londra-Brighton, in Italia la Settimana Bresciana, in programma quest’anno dal 2 al 4 settembre. Manifestazione che fruisce anch’essa della collaborazione dell’Asi. All’organizzazione della rievocazione collabora il Registro Anctres Club Italia ed e’ patrocinata dal Comitato Esperienza Italia 150, Comune di Torino, Provincia di Torino, Regione Piemonte, Provincia di Asti, Comune di Asti, Comune di Santena, Comune di Chieri.