L’equipaggio palermitano composto da Marco Savioli ed Alessandro Failla su Porsche 911 ha dominato per il secondo anno consecutivo un avvincente Historic Rally disputatosi in concomitanza con la 95° Targa Florio, davanti ad un foltissimo pubblico di appassionati che ha assistito alla gara nei tre giorni di gara da Palermo alle Madonie.

Il portacolori della scuderia Aspas a parte la prova spettacolo è stato sempre in testa al comando, senza nulla concedere agli avversari, il principale dei quali era il valtellinese Da Zanche, leader del Campionato Italiano Autostoriche, di cui l’Historic Rally era il terzo appuntamento.

”Come sempre – ha detto Savioli – ho potuto contare su un mezzo performante grazie al lavoro della factory di Guagliardo. I concorrenti non li ho mai sottovalutati pensando a fare la mia gara su queste strade che amo tanto”. Il gentlemen driver ha fatto il miglior tempo in tutte le sei prove speciali della prima tappa tirando i remi in barca sulla seconda che ha visto rimontare Il secondo posto ha premiato la gara attenta di Lucio Da Zanche su Porsche 911 Rsr, giunto in Sicilia con l’obiettivo, ampiamente raggiunto, di conquistare punti preziosi per il campionato. Sul gradino più basso del podio il messinese Bepi Bosurgi anche lui su Porsche che sul finale ha dovuto difendersi dal ritorno di Mazzola, che ha mancato il podio pochi secondi, precedendo il cefaludese Piero Vazzana su Opel Kadett Gte. Sesta l’Alpine Renault A110 di Capsoni, vincitore del Primo Raggruppamento.

La classifica dell’Historic Rally Targa Florio:

1. SAVIOLI-FAILLA (PORSCHE 911) in 1:22’01.2; 2. DA ZANCHE-BELFIORE (PORSCHE 911 RSR) a 50.8; 3. BOSURGI-GRANATA (PORSCHE 911) a 4’03.7; 4. MAZZOLA-MORANA (PORSCHE 911) a 4’12.4; 5. VAZZANA-GENOVESE (OPEL KADETT GT/E) a 5’26.6; 6. CAPSONI-PASTORINO (ALPINE A110 1300) a 9’29.4; 7. PALMISANO-DI SALVO (BMW 2.2 TII) a 9’33.5; 8. BUCCI-ROSSINI (ALFA ROMEO GTV) a 9’41.9; 9. OSPEDALE-RACCUIA (VW GOLF GTI) a 10’13.3; 10. PAGELLA-BREA (PORSCHE 911S) a 10’18.1