Comincia nel migliore dei modi l’intenso mese di luglio della Balletti Motorsport con una splendida doppietta alla prima edizione del Rally Lana Storico corso su due tappe a Biella in questo fine settimana.

Federico Ormezzano e Carlo Cassina su Porsche 911 RSR gr.4 hanno bissato la vittoria ottenuta nel 1985 con l’Opel Manta e vanno a scrivere il loro nome nel nuovo albo d’oro del rally biellese davanti all’altro equipaggio in gara con una vettura messa a disposizione dalla Balletti Motorsport, formato dal campione uruguayano Gustavo Trelles in coppia con Jorge Del Buono che con la 911 3.0 SC in livrea Bipantol hanno concluso in seconda posizione assoluta e al primo posto nel 3° Raggruppamento!

Entrambi gli equipaggi sono partiti molto abbottonati ed è proprio nella prima speciale che hanno accusato un gap già considerevole, ma già dalla prova successiva Ormezzano ha preso confidenza con la vettura realizzando il primo scratch. I miglioramenti si sono poi visti nella ripetizione della “Romanina” dove sono stati limati ben quindici secondi dal biellese e dodici dall’uruguayano. La prima tappa si è conclusa con le due vetture subito dietro al capoclassifica Fassina su Lancia Stratos.

Nella seconda giornata di gara sia Ormezzano che Trelles hanno iniziato pressando Fassina il quale è stato costretto al ritiro dopo la settima speciale.

Arrivo trionfale per le due vetture della Balletti Motorsport che hanno regalato grandi soddisfazioni ai due equipaggi e al Team. Non poteva essere altrimenti per Federico Ormezzano e Carlo Cassina alla loro prima gara con una vettura del Team di Nizza Monferrato, che per Gustavo Trelles e Jorge Del Buono che ci risalivano dopo l’esperienza del Rally Legend 2010.

Nel prossimo fine settimana il Team sarà impegnato contemporaneamente sia al Circuito di Cremona che alla cronoscalata Cesana – Sestriere; al quinto appuntamento del Campionato Italiano Rally sarà schierata una Porsche 911 RSR gr. 4 per il vicentino Adriano Beschin, una simile per Piero Carissimi e la consueta 911 2.0 del 1° Raggruppamento per Luigi Zampaglione, mentre nella salita torinese saranno in gara Massimo Perotto con la Porsche 911 RSR gr.4 del 2° Raggruppamento, Alessandro Ambrosiani con la 911 gr. 5 del 3°, già utilizzata da Totò Riolo e Roberto Mosso che per una volta lascerà l’Opel Ascona 400 per cimentarsi alla guida dell’esemplare di Porsche 911 in livrea Bipantol che Trelles ha condotto alla vittoria di Raggruppamento a Biella.