Fine settimana in provincia di Udine per il Guagliardo Historic Porsche Team, impegnato nella sedicesima edizione dell’Historic Rally Alpi Orientali. La gara, settima delle nove prove del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, sarà valida anche per il FIA Historic Rally Championship e vedrà ai suoi nastri di partenza due Porsche del team Guagliardo. Giuseppe Bosurgi e Francesco Granata partiranno a bordo di una Porsche 911 SC gruppo 4 di terzo raggruppamento, mentre il patron “Mimmo” utilizzerà la Porsche utilizzata di solito da Mario De Luca, ovvero la 911S di primo raggruppamento.

“E’ una gara che amo molto – ha precisato Guagliardo – per questo anche in questa occasione non ho saputo resistere alla voglia di guidare una mia creatura tra le Alpi Orientali”

Il grande assente sarà di certo il campione in carica Marco Savioli, che ha dichiarato:
“La gara friulana cade in un periodo per me difficile a causa di impegni di lavoro improrogabili. Temo che non sarà l’unica occasione, quindi penso sia quasi impossibile continuare il campionato”

Domani si entra nel vivo con le verifiche amministrative e tecniche a Cividale del Friuli, poi si passerà all’atto pratico, con la “piesse” aperitivo della sera ad Udine.

Venerdì 02 settembre il resto della prima tappa a partire dalla prova di “Valle di Soffumbergo”, poi si proseguirà per la prova di “Subit”, con partenza da Forame, quindi parzialmente nuova.

La prova seguente di “Erbezzo” sarà come nella versione 2010 ed il giro si ripeterà una seconda volta, con termine della giornata a Cividale del Friuli.

La seconda tappa avrà l’unica variazione nella prova di “Canebola” che partirà da Plan dal Jof, con la famosa discesa che porterà fino a Canal di Grivò. Le altre due prove saranno un classico: “Trivio” e Tribil” ed il giro anche in questo caso i concorrenti lo ripeteranno due volte .