Una splendida giornata di sole, parzialmente oscurata da un nuvolone imprevisto, di passaggio: così si potrebbe riepilogare la partecipazione al Rally Due Valli, ultimo appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche! Una vittoria di Raggruppamento, una possibile vittoria assoluta sfumata per un nonnulla, le tre vetture schierate al via, tutte all’arrivo regolarmente.

A detta di tutti, i vincitori morali della gara sono stati Alberto Salvini e Giovanni Mattanza che lo ha navigato in questa occasione; partito con passo deciso sin dalla prima prova, il senese ha compromesso la gara nella seconda, a causa di una uscita di strada della Porsche 911 RSR, quasi sicuramente complici le gomme non in temperatura e conseguente ritardo di quasi due minuti, molti dei quali lasciati sulla prova temendo di aver compromesso anche parti meccaniche della vettura e quindi non forzando. La rimonta dal ventesimo posto al quarto finale è stato entusiasmante e spettacolare; rimane la soddisfazione dei sette “scratch” ottenuti e di esser stato uno dei protagonisti del Campionato 2011.

La seconda Porsche 911 RSR è stata affidata a Giampiero Carissimi e Andrea Cecchi, sempre più a loro agio con l’esuberante vettura e anche al Due Valli sono stati compiuti importanti passi avanti nell’affiatamento col mezzo in vista della stagione ventura. Anche per loro alcuni problemi con le gomme complici le basse temperature della mattina, prossime allo zero. La sesta piazza finale nella classifica assoluta è decisamente un soddisfacente risultato, stante la caratura degli avversari.

Chi chiude in bellezza ed in crescendo il Campionato Italiano è Luigi Zampaglione, nuovamente in coppia con Giuseppe Li Vecchi, che porta la sua Porsche 911 S alla vittoria nel 1° Raggruppamento e ovviamente della classe di appartenenza. Il notaio bresciano, partito in sordina ha progressivamente aumentato l’andatura fino a portarsi al comando a tre prove dal termine, arrivando in testa in Piazza Bra dove ad attenderlo assieme al coequiper vi erano le bottiglie dello spumante riservate ai vincitori.

Terminato l’impegno con la gara veronese, la stagione prosegue con i prossimi appuntamenti: nel prossimo fine settimana, una squadra del team sarà all’Autodromo di Vallelunga per seguire la Porsche 911 RSR di Stefano Mundi e Riccardo Rosticci impegnata nella “300 chilometri di Vallelunga” penultimo appuntamento del Campionato Italiano Velocità Autostoriche. Contemporaneamente una seconda squadra assisterà la Porsche 911 Sc di Mario Ferrari e Mauro Boeri impegnata alla Ronde della Pietra di Bagnolo.