L’atteso Rally Due Valli, gara di chiusura del Campionato Italiano Rally Autostoriche, non ha purtroppo permesso al Rallyclub di acquisire i punti necessari per confermarsi Scuderia vincitrice del Trofeo Italiano. Il complesso metodo di acquisizione dei punteggi che tiene conto di tutti i Raggruppamenti, non ha giovato al sodalizio bolognese che, senza alcuna vettura iscritta nel 1°, si è visto superato in dirittura d’arrivo nella lotta per il secondo posto ed ha terminato la stagione al terzo.

La gara poteva regalare la soddisfazione della vittoria assoluta da parte di Alberto Salvini, a Verona con Giovanni Mattanza sul sedile di destra, ma il senese ha pagato care le conseguenze di un’innocua uscita di strada della sua Porsche 911 RSR e grazie ad una strepitosa rimonta ha comunque concluso terzo di classe e Raggruppamento e quarto assoluto.

Vittoria di classe per Silvano Pasetto e Roberto Bigoni sulla Porsche 911 S autori di una gara accorta e senza sbavature. Delle tre vetture partite nella classe 4-2000 del 2° Raggruppamento, assai competitiva, Luisa Zumelli e Paola Valmassoi colgono la quarta posizione con la Porsche 911 S e festeggiano il titolo conquistato nella classifica femminile e precedono di una posizione la Fiat 124 Abarth di Bobo Onofri ed Alessandro Corsini. Sempre nella medesima classe, si registra l’unico ritiro per la scuderia: l’altra Fiat 124 Abarth di Mario Nucci ed Igor Maggiolo si è dovuta fermare per problemi di alimentazione dovuti ad un improvviso lasco nel collettore d’aspirazione.

Un po’ sottotono la prestazione di Oreste Pasetto e Carlo Salvo che non hanno preso rischi in una gara ricca di insidie portando la Fiat 127 Sport al quinto posto nella sempre più competitiva e difficile classe 2-1150.

Buone notizie, infine, per i trofeisti: Massimiliano Biagi e Michela Vitamia si sono egregiamente comportati conquistano il secondo posto nella classifica di Trofeo ed il terzo nella classe 2-1150.

Soddisfatti anche Agostino Vitamia ed Alessandro Giannotti, sesti di Trofeo e ottavi di classe.

immagine di Pasetto-Bigoni fornita da Andyvision / Poci