Dario Cerrato, sei volte campione italiano rally e due volte europeo, “Lele” Pinto, campione europeo rally nel 1972 e Andrea Aghini, due volte tricolore rally, saranno gli apripista di lusso del 2° Historic Rally delle Vallate Aretine, in programma il 9 e 10 marzo prossimi. Mentre prosegue l’afflusso delle iscrizioni, la scuderia Etruria di Bibbiena, in collaborazione con Aci Arezzo, mette a punto l’evento, con centro nel cuore di Arezzo. Rally, regolarità sport e la parata non competitiva la proposta sulle otto speciali del rally.

Arezzo. Sarà un tris di fuoriclasse a precedere, in veste di apripista di lusso, i concorrenti del 2° Historic Rally delle Vallate Aretine, rally per auto storiche, Regolarità Sport per auto dal 1958 al 1986, e anche spettacolare parata di vetture di interesse storico e sportivo, in programma il 9 e 10 marzo prossimi.

Dario Cerrato, sei volte campione italiano rally e due volte europeo, “Lele” Pinto, campione europeo rally nel 1972 e Andrea Aghini, due volte tricolore rally, con gli ultimi due piloti che vantano anche una prestigiosa vittoria in un gara del Campionato Mondiale Rally, hanno annunciato la loro presenza al rally storico aretino, con l’intento di dare lustro al 2° Trofeo Andrea Ulivi, istituito alla memoria dell’amico medico sportivo, navigatore di grande valore, anche in squadre ufficiali quali Fiat e Opel, nonchè figura di spicco del rallismo aretino.

Mentre prosegue l’afflusso delle iscrizioni, aperte fino al 3 marzo prossimo, la scuderia Etruria mette a punto l’evento, che avrà il suo cuore ad Arezzo e si dipanerà su otto prove speciali su fondo asfaltato: “La Rassinata”, “Ponte alla Piera” e La Verna” e la nuova di “Ansina” sono i nomi delle prove speciali.