Cresce la febbre da Rally Campagnolo. L’attesa ottava edizione della gara vicentina, secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche, entrerà nel vivo lunedì 19 marzo giorno in cui apriranno le iscrizioni; abbinata al rally, la quarta edizione del Campagnolo Historic, gara di regolarità sport.

Isola Vicentina (VI), 16 marzo 2012 – Per lo staff del Rally Club Isola Vicentina parte una nuova entusiasmante sfida per cercare di superare il già eccezionale numero di iscritti dello scorso anno quando venne raggiunta quota centonovanta grazie anche alla deroga ottenuta dalla Csai.

Partito in sordina nel 2005 il Rally Campagnolo, ha saputo crescere e, prendendo a prestito un noto slogan pubblicitario, conquistarsi la fama di gara più amata dagli italiani. Lo testimoniano i centonove equipaggi che lo scorso anno giunsero da quindici diverse regioni del Paese. La meticolosa organizzazione, l’attenzione alla sicurezza ed un percorso che varia ogni anno ma è sempre molto apprezzato dai piloti, sono gli ingredienti che hanno decretato il crescente successo della gara: pochi fronzoli, ma molta sostanza! Secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche, il Rally Campagnolo ha validità per il Trofeo A112 Abarth, per il Challenge Rally Autostoriche oltre che per il Challenge Italia 2012 dedicato alle Fiat 127 e alle Lancia Fulvia. Attesi anche equipaggi stranieri grazie al riconoscimento quale gara E.N.P.E.A. Il programma prevede l’apertura delle iscrizioni lunedì 19 marzo e la chiusura delle stesse alle ore 20.00 di giovedì 12. Sabato 14 dalle ore 8.30 alle 13.00 sarà possibile ritirare il radar presso la sede del Rally Club ad Isola Vicentina.Le verifiche si terranno presso la Concessionaria Fergia di Vicenza, in prossimità del casello autostradale di Vicenza Ovest nella giornata di venerdì 20 aprile con inizio alle ore 9.00 e si protrarranno sino alle 13.30. Alle ore 21.01 dello stesso giorno, la partenza del primo concorrente da Piazza Marconi di Isola Vicentina per lo svolgimento del prologo serale che prevede la disputa di una prova speciale. La prima vettura farà ingresso nel parco riordino notturno alle ore 21.34 e ne uscirà alle ore 9.01 di sabato 21. Arrivo previsto, sempre in Piazza Marconi, alle ore 19.00 e la premiazione come da tradizione durante la cena che verrà offerta a tutti i partecipanti presso il palasport della località vicentina.

Il percorso della gara misura circa duecentosessanta chilometri, novantanove dei quali saranno coperti dalle undici prove speciali in programma; oltre a quella del prologo serale, sono cinque le diverse speciali che saranno ripetute. Dalle parole del Presidente Renzo De Tomasi, si è avuta la conferma che anche le prove di quest’anno sono state riprese da quelle dei percorsi dei Rally Campagnolo del periodo 1973 – 1977.

foto di Poci’s/Andyvision