Affluiscono le iscrizioni (è stata cancellata dalla Csai la sovrattassa per le iscrizioni negli ultimi giorni) e cresce l’attesa, mentre vanno componendosi i ranghi delle squadre e degli equipaggi che affronteranno il 35° rally Il Ciocco e Valle Serchio, apertura, dal 22 al 24 marzo prossimi, del Campionato Italiano Rally. Evento che si fonde, quest’anno, con l’edizione del debutto del rally Storico Il Ciocco e Valle del Serchio. Un rally vero e proprio, nato dalla volontà di proporre una gara di alto livello, su speciali dove ha corso la storia della specialità. Rally e solidarietà si fondono ancora al rally Il Ciocco, con il rinnovato sostegno ad ADMO Provinciale di Lucca.

Mentre prosegue l’afflusso delle adesioni al 35° rally Il Ciocco e Valle del Serchio, che rimarranno aperte fino al 17 marzo, va sottolineato che, da quest’anno, è stata abolita dalla Csai la sovrattassa per chi decidesse di iscriversi negli ultimi giorni disponibili. Ciò consentirà di accedere al rally senza penalizzazioni economiche, anche a quegli equipaggi che stanno definendo i programmi in queste ultime settimane.

Cresce intanto l’attesa per il rally Il Ciocco, mentre vanno definendosi sia le squadre che gli equipaggi che tenteranno la scalata al prestigioso titolo tricolore assoluto. Grande attenzione e curiosità è rivolta anche ai giovani che si sfideranno nel titolo Italiano Junior, che promette di essere più avvincente che mai.

Interesse anche per il Challenge di Zona, che qui offre la doppia possibilità di accedere a punteggi “maggiorati”, con il coefficiente 2 sulle due tappe e il coefficiente 1,5 per la sola tappa del sabato.

1° RALLY STORICO IL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO: GARA VERA SU SPECIALI DA LEGGENDA

Un rally vero e proprio, nato dalla volontà di proporre una gara di alto livello, su speciali dove ha corso la storia della specialità. Con queste premesse, viene presentato, per la prima volta, il rally storico Il Ciocco e Valle del Serchio, una opportunità per tanti piloti di riportare sulle strade della Media Valle le regine a quattro ruote della leggenda dei rally e l’occasione per gli spettatori di assistere ad uno spettacolo nello spettacolo.
Sarà la seconda tappa del rally, quella di sabato 24 marzo, a vedere protagoniste le vetture storiche, sul percorso che comprende sette prove speciali (tre passaggi sulla spettacolare speciale Il Ciocco e due su Molazzana e Bagni di Lucca), per totali 75 km cronometrati, sui 175 complessivi di percorso.

La partenza sarà data da Il Ciocco alle ore 10.01, con arrivo previsto, davanti alla storica e scenografica piazza della Porta Ariostea di Castelnuovo Garfagnana.

RALLY E SOLIDARIETA’: ADMO PROVINCIALE LUCCA E RALLY IL CIOCCO ANCORA INSIEME

E’ un connubio nato lo scorso anno e che prosegue con grande soddisfazione di entrambi i protagonisti. Si rinnova, infatti, anche al 35° rally Ii Ciocco e Valle del Serchio l’iniziativa di solidarietà che lega la gara ad ADMO, Associazione Donatori Midollo Osseo, in particolare alla attivissima ADMO Provinciale di Lucca. ADMO (www.admo.it), svolge un importante ruolofondamentale di stimolo e coordinamento, fornendo agli interessati tutte le informazioni e le indicazioni sulla donazione delmidollo osseo che serve per curare le leucemie acute, le leucemie croniche, le forme di insufficienza midollare, il mieloma ed altre malattie del sangue.

ADMO provinciale di Lucca opera nella Provincia di Lucca tramite il Centro Trasfusionale dell’Ospedale di Lucca ed i Centri Prelievi di Barga e Castelnuovo Garfagnana, avvalendosi della collaborazione di circa 20 volontari.

In occasione del rally Il Ciocco verrà allestito uno stand con i volontari ADMO Provinciale Lucca, presso le verifiche sportive ed il parco assistenza.

foto di Juri Iacoponi