Tris di equipaggi per la Scuderia cuneese nella gara più importante dell’anno. Per il monregalese Paolo Treves (Porsche 911 RS) e il pilota di Villafalletto Fulvio Astesana (Ford Escort RS) un difficile e stimolante confronto con i top del campionato europeo, mentre i canavesani Fabrizio-Vanni Vaccani puntano al successo di categoria con la loro Fulvia HF.

Anche se non andremo al Casinò, punteremo tutto sui numeri 54, 72 e 74dichiara Gianni Craveri. A parte il fatto che i numeri della “ruota” del Casinò arrivano fino al 36, i tre numeri scelti dal presidente della Scuderia Zerosette Racing corrispondono ai tre equipaggi della formazione cuneese. “Il nostro augurio è di avere maggior fortuna rispetto alla prima uscita stagionale di Spotorno dove i nostri equipaggi hanno dimostrato, cronometro alla mano, tutto il loro valore, ma contro la malasorte hanno potuto fare ben poco”.

Il primo equipaggio della Zerosette Racing a lasciare la pedana di Lungomare Italo Calvino sarà quello formato daPaolo Treves e Giampaolo Demela (54) che avranno a disposizione la Porsche 911 RS Gruppo 4 curata dalla EVO Motorsport di Savigliano. Mentre Demela a Spotorno ha dettato le note a Luciano Araldo (al suo esordio sulla Porsche)Treves era assente alla gara savonese, ma affronta con grande entusiasmo la gara del Ponente. “Il Sanremo è una gara che vale una stagione, con prove lunghe e tanti equipaggi di altissimo livello. Noi non abbiamo obiettivi particolari, ci basta riuscire a fare la gara al massimo delle nostre capacità e classificarci più in alto possibile” dice serenamente il pilota monregalese. Dente avvelenato per Fulvio Astesana (72), affiancato dal navigatore di Altare (SV) Claudio Santini, dopo il rapido ritiro avvenuto al Riviera Ligure ed al Sanremo dello scorso anno. “Evidentemente le gare liguri non ci portano fortuna” commenta il pilota di Villafalletto (CN). “Lo scorso anno al Sanremo ci siamo ritirati alla prima prova della seconda tappa per un principio d’incendio alla nostra Kadett GT/E; a Spotorno invece ero all’esordio con la nuova Ford Escort RS Gruppo 4 preparata dalla EVO Motorsport. Dopo il terzo tempo assoluto nella prima prova speciale in notturna, domenica mattina si è rotto un supporto del cambio e ci siamo fermati. La vettura è nuova ed ha bisogno di sviluppo, ma siamo certi di poterci divertire sulle prove del Sanremo” conclude Astesana.

La terza vettura in campo con i colori Zerosette Racing sarà la Fulvia HF 1.6 dei canavesani Fabrizio-Vanni Vaccani(72), protagonisti abituali della gara ligure. Lo scorso anno avevano chiuso al terzo posto della loro Classe, mentre al recente Spotorno si sono ritirati anche loro per noie al cambio mentre erano al comando della loro categoria. Essendo dei veterani del Sanremo Storico ci aspetta da loro una gara al top della loro categoria.