Risultato pieno per il Rally Club Isola Vicentina che conquista i primi due posti ed il sesto della classifica assoluta al Rally Campagnolo! Grazie all’ingaggio temporaneo in accordo con le rispettive scuderie, Lucio Da Zanche, Alberto Salvini ed Emanuele Paganoni hanno corso per il Club organizzatore. Il successo,come noto, è andato a Lucio Da Zanche che ha realizzato il tris di vittorie al Rally Campagnolo, la seconda in coppia con Romano Belfiore e, ironia della sorte, Alberto Salvini e Patrizio Salerno son saliti per la terza volta sul secondo gradino del podio. Buon sesto l’equipaggio formato da Emanuele Paganoni e Marco Dall’Acqua che hanno completato anche il podio della classe di appartenenza visto che tutti correvano con la Porsche 911 RSR Gruppo 4.

Dopo due repentini ritiri nelle gare di inizio stagione, Manuel Mettifogo e Gianfranco Peruzzi hanno portato al traguardo la Fiat X 1/9 Gruppo 4 nonostante qualche problema durante lo svolgimento della gara. All’arrivo anche la Simca Rally 2 di Romeo De Rossi, qui navigato da Gianfranco Colferai, che di solito si cimenta nelle cronoscalate ma non manca mai alla gara di casa. Le note dolenti giungono da Marco e Renato Brunello sui quali sembra si sia abbattuta una maledizione: anche nella gara di casa, la seconda della stagione, non riescono ad uscire dalla prima speciale.

Stavolta ad appiedarli è stato un problema meccanico. Altrettanto è successo ad Oscar Mantiero ed Arnaldo Mariani;il duo della bianca Alpine Renault A110 Gruppo 4 stava staccando dei tempi notevoli quando durante la sesta speciale ha dovuto arrendersi per noie al motore. Anche Giampaolo Mantovani e Michela Cressi erano in gara per il Rally Club con una Porsche 911 RSR; dopo un buon sesto tempo nella seconda speciale si sono dovuti ritirare per problemi meccanici dovuti ad un errore del pilota. Soddisfazione infine per la seconda posizione nella classifica riservata alle scuderie.

Nella gara di regolarità sport, oltre al grande spettacolo regalato dagli amanti dei “traversi”, forse ci si attendeva qualcosa di più del decimo posto di Lorenzo Franzoso e Alberto Ciaccia su Autobianchi A112 Abarth e del diciassettesimo di Enzo Scapin in coppia con Ivan Morandi ma si è consapevoli che una giornata “no” può capitare a tutti. Molta curiosità ed ammirazione ha suscitato, infine, l’Audi Quattro Gruppo B portata in gara coi colori del Rally Club da Giuseppe Bertollo e Moreno Pertegato.