Ventuno gli equipaggi iscritti al secondo appuntamento del Trofeo A112 Abarth! Ancora una conferma del successo dell’iniziativa che, dati alla mano, risulta essere quella che riscuote il maggior successo basato sul numero di iscritti e di presenti mediamente alle gare, tra tutte le serie ufficiali Csai sia dei rally storici che di quelli moderni.

Dopo il Valsugana Historic Rally dello scorso marzo, gara di apertura ricca di emozioni e spunti agonistici, la sfida vede come teatro le undici prove del Rally Campagnolo, nelle due precedenti edizioni conquistato dall’equipaggio Scremin – Comunello che avrà sicuramente vita dura nel cercare il tris di vittorie nella gara di casa, la prima che assegnerà anche punti pesanti per il Campionato Italiano. Lo confermano infatti, Tiziano e Francesca Nerobutto i quali, dopo il successo al Valsugana hanno l’obbiettivo quello di bissare la vittoria ed allungare in classifica ma dovranno fare i conti innanzitutto con Williams e Thomas Zanotto, vincitori del Trofeo 2010, i quali oltre alla conoscenza delle strade avranno anche il tifo della loro Gambugliano che sarà attraversata dalla speciale più lunga del rally. Presenti i detentori del Trofeo, Giorgio Sisani e Flavio Minozzi i quali non si tireranno indietro e si inseriranno nella lotta per la vittoria finale alla quale puntano anche Franco ed Arnaldo Panato dopo i buoni riscontri cronometrici delle ultime uscite.

Ci si attende molto anche da Lisa Meggiarin che oramai non è più una sorpresa e, navigata da Anna Ferro, siamo certi darà nuovamente filo da torcere a più di qualche equipaggio.

Le previsioni meteo, incerte ma che annunciano pioggia, potranno rimescolare le carte e portare alla ribalta qualche altro pretendente ai piani alti della classifica: Santagiuliana – Zoso, Nardi – Costa, Droandi – Matini, Mearini – Acciai, Castellan – Piazza sono tutti equipaggi esperti che di sicuro non staranno alla finestra.

Nuovi equipaggi inizieranno l’avventura del Trofeo A112 Abarth al Rally Campagnolo e quindi è doveroso un benvenuto a Denis Moron ed Alessandro Sponda; a Silvio Cavaliere e Lorenzo Concato; ad Andrea Quercioli e Giorgio Severino; quest’ultimi dovranno vedersela con Ivano Scotti – Roberto Carnio, Giuseppe Cazziolato – Alain Peruzzo, Claudio Furlan – Maurizia Gisaldi per la supremazia tra le vetture di serie. Esordio stagionale per la bella replica “Chardonnet” di Luca Cordioli ed Enzo Fasoli e un in bocca al lupo a Marco e Renato Brunello che sulle strade di casa contano di rifarsi del repentino ritiro al Valsugana. Un benvenuto sul sedile di destra dell’A112 del “suocero” Fabio Vezzola, a Michele Ognibeni che solitamente vediamo navigare Nicholas Montini. Alla caccia di punti per la classifica “under 28” oltre a Sisani, anche Alessandro Baldon che sarà navigato da Claudio Mogentale.

Tutto pronto, quindi, per una nuova avvincente sfida che come sempre sarà molto seguita dal numeroso pubblico che affolla le strade del vicentino e che spesso abbiamo sentito esclamare: “ma quanto vanno quei pazzi dei dodici?!”