Splendido risultato per le vetture della Balletti Motorsport alla prima edizione del Rally Storico 4 Regioni: Matteo Musti e Claudio Biglieri conquistano la vittoria assoluta con la Porsche 911 3.0 Sc Gruppo 4 in livrea “Gulf” di recente passata messa a punto dal Team di Nizza Monferrato. Partito subito forte, l’equipaggio di casa ha realizzato ben sette “scratch” concedendo una sola speciale agli avversari e arrivando trionfalmente sul palco di Salice Terme con un consistente vantaggio sugli inseguitori. Grande la soddisfazione per Musti che non appena affidata la vettura alle cure della Balletti Motorsport ha colto il primo successo al suo quinto rally storico.
L’ottimo risultato di squadra è stato completato dall’ottimo quarto posto assoluto ottenuto da un veloce Mario Ferrari in coppia con Gianmaria Marcomini con un’altra Porsche 911 SC 3.0 Gruppo 4, questa in livrea “Rothmans”, i quali alla prima uscita stagionale sono stati autori di una gara concreta ed efficace. Il duo piacentino ha preceduto la new-entry del mondo dei rally storici, ovvero la terza Porsche 911 SC 3.0 Gruppo 4 portata in gara dall’equipaggio sardo formato da Salvatore Biosa e Claudio Mele, sorprendentemente quinti assoluti in una gara non facile come quella pavese e con una vettura ancora da sviluppare.

L’unica notizia negativa viene dal repentino ritiro di uno dei favoriti per la vittoria finale: il locale Massimo Brega, navigato da Mario Perduca, è stato purtroppo costretto al prematuro stop a causa della rottura del leveraggio del cambio della Porsche 911 RSR Gruppo 4 dopo avere realizzato il terzo tempo nella prova in circuito il venerdì sera.

Da venerdì prossimo andrà in scena il Rally Piancavallo, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche, nel quale tornerà in gara Alberto Salvini con la Porsche 911 RSR che sarà navigato da Davide Tagliaferri. Con una seconda 911 RSR, quella che vinse la scorsa edizione del Piancavallo, correranno Alberto Carniello e Roberto Marzocco.

Appuntamento a Sacile (PN) a partire dalla mattinata di venerdì 1 giugno per le operazioni di verifica.