Anche il Challenge Rally Autostoriche ha risentito della contrazione di iscritti del Rally Piancavallo, mantenendo comunque la percentuale delle gare precedenti. Otto gli equipaggi in lizza con una prevalenza nella classe 2/4 – 2000 che dopo la gara friulana vede un quintetto di piloti racchiusi in soli quattro punti! Si conferma come nome nuovo il giovane padovano Alessandro Fontana su Opel Kadett Gt/e, il quale, navigato da Piero Vianello, ha ingaggiato e fatta propria un’avvincente sfida con la vettura gemella di Nicholas Montini e Michele Ognibeni staccati di soli quattro secondi. Terza la Ford Escort RS di Maurizio Elia e Flavio Zanella che diventano i leader provvisori dopo quattro prove. Punti preziosi anche per Luisa Zumelli e Paola Valmassoi che ora si trovano in quarta posizione appaiate alla rivelazione Fontana.
Presenza solitaria tra le vetture di serie per l’Opel Kadett Gt/e di Giulio Pedretti e Silvano Marini i quali, nonostante la rottura del cavo dell’acceleratore, non si arrendono e riescono a vedere il palco d’arrivo a Sacile.

Nella classe fino a “1300” dei gruppi 2 /4 successo quasi scontato per l’Alpine Renault A110 di Luigi Capsoni e Lucia Zambiasi che passano così al comando della classifica superando Giuliani assente al Piancavallo. L’unico che poteva contrastare Capsoni era Sisani, ma dopo una speciale si è dovuto fermare per noie meccaniche.

Prossimo appuntamento il Circuito di Cremona in programma nella notte tra sabato 7 e domenica 8 luglio.