Dopo la delusione della gara di casa la scuderia cuneese Zerosette torna all’assalto di una gara storica, con i suoi due equipaggi “storici”: Paolo Treves-Giampaolo Demela e Fulvio Astesana-Claudio Santini. Foto archivio Stefano Romeo

Ritorno sulle prove speciali della sezione storica della Zerosette al Rally Team ‘971 in programma sabato e domenica prossima ad Acqui Terme. “Dopo la grande delusione del Valli Cuneesi, la gara di casa ed anche la più sfortunata della stagione, speriamo di riscattarci nella gara sulle colline del Monferrato attorno ad Acqui Terme” commenta il presidente della scuderia cuneese Gianni Craveri. Ed i presupposti per far bene ci sono tutti, con al via i due “classici” equipaggi portacolori della Zerosette.

I due equipaggi della scuderia cuneese saranno i primi al lasciare la pedana di Piazza Italia domenica prossima ad Acqui Terme. Con il numero 91 prenderà il via Paolo Treves di Borgo San Dalmazzo (CN) affiancato da Giampaolo Demela di Villanova Mondovì che torneranno alla loro classica Porsche 911 RS con cui hanno disputato il rally di Sanremo ad inizio anno. Voglia di riscatto anche per Fulvio Astesana di Villafalletto, che avrà, come di consueto, al suo fianco il navigatore savonese Claudio Santini. Astesana disporrà della velocissima Ford Escort MK II curata, come la Porsche di Treves, dalla Evo Motorsport di Savigliano. “Dopo tutta una serie di miglioramenti tecnici, che hanno contraddistinto questa stagione, la nostra Escort ha fatto le bizze proprio al Valli Cuneesi” commenta il pilota di Villafalletto. “Può capitare, e siamo pronti a riprendere il cammino che ci permette di avere un feeling sempre maggiore con la vettura ed arrivare, in questa gara, nelle posizioni che contano per la classifica assoluta”.