In archivio anche il primo fine settimana di ottobre che ha visto una decina di piloti del Team impegnati in diverse manifestazioni a partire col Campionato Italiano Velocità Autostoriche che ha fatto tappa all’Autodromo del Mugello; poco fortunata la gara di Roberto Piatto e Fabio Xamin i quali sono stati costretti al ritiro per un problema meccanico durante le prove ufficiali; sostituito il motore del la loro Fiat Ritmo 75 Gruppo 2, riescono a prendere il via e nonostante il ritiro verso lo scadere dell’ora, incamerano punti utili per la classifica di categoria. Buone notizie dalla Ronde dell’Alta Valtidone, corsa in provincia di Piacenza dove erano diversi gli equipaggi in gara. Bella vittoria nel 2° Raggruppamento per la Lancia Fulvia HF Gruppo 4 di Marco e Luciano Morandi grazie ad una prestazione che vale loro anche la seconda piazza assoluta. Molto buona anche la gara della piccola Autobianchi A112 Abarth Gruppo 1 di Paolo Piacentini ed Elena Tiberti mentre è stata decisamente da dimenticare quella dell’altra A112 di Eugenio Piana e Marco Cavanna, uscita di strada nel corso del terzo passaggio sulla prova; nessuna conseguenza per l’equipaggio, ma solo per la vettura.

Nella zona di Colico (LC) si è corsa la Ronde della Valsassina che si è conclusa con un anomalo epilogo: a causa dell’interruzione della ps. 3, prima e dell’annunciato transito in trasferimento sulla ps. 4 sette degli otto equipaggi in gara hanno optato per il ritiro contemporaneo all’uscita del terzo parco assistenza. Erano tre le Porsche 911 SC Gruppo 4 in gara. Quelle di Roberto Montini e Romano Belfiore, di Luigi e Jacopo Rocchetto e di Luigi Alberti e Giovanni Mattanza.

 

L’atteso Rallylegend vedrà al via quattro equipaggi del Team Bassano. Nell’ordine: Silvio e Laura Andrighetti su Lancia Stratos; Francesco Nerobutto e Franco Battisti su Opel Kadett Gt/e; Corrado Lazzaretto ed Igor Maggiolo su Ford Escort RS e Christian Carrozzo e Massimiliano Bristot su Lancia Beta Montecarlo.