Di ritorno da una gran bella edizione del Revival Valpantena al quale molti equipaggi hanno partecipato privilegiando maggiormente lo spettacolo rispetto al cronometro, il Team Bassano si prepara ad affrontare un altro intenso fine settimana che vede nell’agenda due distinti appuntamenti.

Alla Fiera di Padova sarà di scena “Auto e Moto d’Epoca”, il più importante salone nazionale dedicato alle autostoriche; nel corso della rassegna si terranno le premiazioni del Campionato Italiano Rally e Regolarità oltre che dei numerosi Trofei dove il Team Bassano si è ampiamente distinto a partire dalla conquista del Trofeo Nazionale Rally dedicato alle scuderie. A partire dalle ore 10 di sabato 27 ottobre avrà inizio la lunga cerimonia prevista come da tradizione presso lo stand Aci Csai all’interno del padiglione 14.

Contemporaneamente si svolgerà in provincia di Vicenza la Ronde del Palladio, gara per automoderne che in coda vede anche le storiche: ben dieci gli equipaggi del Team Bassano iscritti sugli undici totali. Sarà sfida tra le Porsche 911 RSR Gruppo 4 di Giampaolo Basso e Paolo Scattone opposti a Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro. Tra gli outsiders, occhi puntati sull’Opel Kadett Gt/e Gruppo 2 di Mariano Longo e Marco Mazzocco e la Fiat 131 Racing Gruppo 2 di Nereo Bonollo, di recente autori di buone prestazioni a livello assoluto. Presenti inoltre: la Fiat 131 Abarth Gruppo 4 di Danilo Pagani e Marco Michelazzo; la Ford Escort RS di Giampietro Pellizzari e Mirco Magnaguagno; l’Opel Ascona SR di Paolo Dal Corso e Paolo Borgato; la Lancia Fulvia HF di Alessandro Ferrari e Piero Comellato; la Simca Rally 2 di Mario e Diego Pieropan ed in chiusura l’Autobianchi A112 Abarth di Ludovico Longo e Stefano Lavezzo.

Due equipaggi in gara anche al Trofeo Maremma che si svolgerà a Follonica (GR); a difendere i colori del Team Bassano vi saranno l’Opel Ascona SR di Roberto Pellegrini ed Emanuele Gianotti e l’Alfa Romeo Giulia Ti di Alberto Gragnani in coppia con Alessio Orzati.

 

Nello scorso fine settimana due vetture hanno corso all’Autodromo di Imola la gara valida per il Campionato Italiano: la Fiat X 1/9 Gruppo 5 di Daniele Cappellari non ha terminato la sessione di prove mentre la Fiat Ritmo Gruppo 2 di Roberto Piatto e Fabio Xamin si è classificata seconda della propria categoria.