A meno di una settimana dal suo svolgimento si prospetta il tutto esaurito” e cosi che apre il comunicato stampa rilasciato dal Team Palike Palermo (Uff. Stampa F. Lipani), pluripremiato organizzatore siciliano, sull’attesissimo 1° Rally Ronde Scicolone (10-11 novembre), gara di fine stagione che dai pronostici sembra dover lasciare i fan-rally isolani con un grosso sorriso. Si parte con un elenco provvisorio di tutto rispetto regalando un favoritissimo locale, Toto Riolo a bordo di una 207 S2000. In N4 Di Lorenzo e Cacioppo stanno già affilando i coltelli, Territo darà spettacolo a bordo di una splendida Lancer Evo 6 Gr. A8 per poi passare alle classi minori già molto affollate. Ancora tutto da definire invece in casa Runfola, si aspetta infatti ancora la conferma del pericoloso concorrente cefaludese Marco Runfola che assieme a Riolo potrebbe lanciarsi alla vittoria del ronde.

Ma la notizia sicuramente più succulenta per gli appassionati riguarda l’apripista d’onore dal nome di Giandomenico Basso, uomo che non ha bisogno di presentazioni. Partirà con il numero 0 a bordo di Renault New Clio nello splendido percorso della Cefalu-Gibilmanna, storica cronoscalata che ospiterà la PS “Circuito Madonie” di 14,10 km. Una PS molto tecnica tutta in salita con un’ultimo tratto più leggero che metterà a dura prova motore e riflessi dei piloti, data la scarsa visibilità a causa dalla fitta boscaglia. Manto stradale pressochè perfetto, ricordiamo ancora una volta che questa strada ospitava ed ospita tutt’ora una cronoscalata anche se oggi solo in veste storica. La strada è molto facile da raggiungere poichè lo start è a non più di 1 km dalla città di Cefalù.

La parola sarà comunque data anche alle autostoriche con già 20 auto sicure tra cui il favoritissimo e minaccioso Mimmo Guagliardo a bordo della sua Porsche 911 3.0 Gr.4 e i tanti avversari come Mario De Luca, Natale Mannino, Gaetano Gioè, Giuseppe Salerno, Alfredo Altopiano e Pietro Vazzana pronti a mordergli la coda.

Importantissime iniziative da parte dell’organizzazione per pubblicizzare al meglio l’evento e tanti supporter, tra cui la più importante “Lega del Filo d’Oro”, associazione nazionale Onlus che si occupa dell’assistenza, dell’educazione, della riabilitazione, del recupero e del reinserimento nella società di persone non vedenti prive di udito, nonché dei pluriminorati psicosensoriali. il logo dell’associazione sarà presente nelle fiancate delle vetture e non solo. Intanto viene anche istituito il 1° Trofeo “La Barbera Ricambi”, in collaborazione con il pilota-preparatore Mario La Barbera. Il riconoscimento verrà assegnato all’equipaggio che registrerà il minor tempo dalla somma dei migliori tre passaggi sui quattro previsti.

Nonostante la crisi che sta affliggendo non solo il motorsport ma gran parte dello sport e oltre, il Ronde Scicolone sembra uscirne bene al momento.
Vi invitiamo a visualizzare il sito della gara per tutte le info: http://www.rallyrondescicolone.it/