È terminato ieri il Rally Legend Boucles de SPA, rally storico che vanta tra i suoi numerosi iscritti tante leggende del rally e vetture che hanno fatto la storia. Al rally hanno partecipato anche alcuni campioni del WRC tra cui Mikko Hirvonen, Thierry Neuville, Yves Matton, PG Andersson, Francois Duval ( 14 volte a podio nel WRC ) e Bruno Thiry ( pilota belga che è salito cinque volte sul podio durante la sua carriera nel WRC ).

hirvonen fuoco legend boucles citroen via pistes

Il rally si è svolto all’insegna dello spettacolo e non sono mancati i colpi di scena, primo tra tutti il guasto al motore che ha messo fuori uso la Citroen Visa 1000 Pistes del pilota finlandese Mikko Hirvonen. Il propulsore della Citroen ha preso fuoco e non c’è stato nulla che Hirvonen potesse fare per spegnere l’incendio ( in foto ).

Problemi tecnici hanno afflitto anche il campione belga Bruno Thiry che ha dovuto abbandonare la gara a causa della rottura del cambio della sua Audi Quattro Gr.B.

Anche per Thierry Neuville non c’è nulla da fare dopo un’inizio in prima posizione il pilota è costretto ad abbandonare la gara a causa di un guasto alla frizione della Ford Escort 2000 RS MK2.

Non va molto diversamente per Yves Matton alla guida della Citroen Visa 1000 Pistes che si ferma per problemi al motore, seguito subito dopo da PG Andersson che accusa problemi al cambio della sua Ascona. Problemi anche per Kevin ABbring che è costretto a sostituire il cambio della Golf GTI, ma riesce comunque ad arrivare alla fine del rally. L’unica Lancia Stratos HF ( nella foto in basso ) presente al Legend Boucles de SPA, quella di Steve Perez, nonostante un piccolo incidente  taglia il traguardo finale in 12° posizione.

Steve Perez su Lancia Stratos - foto BH Multimedia
Steve Perez su Lancia Stratos – foto BH Multimedia

A vincere il Boucles de SPA è Francois Duval ( foto di copertina di BH Multimedia ) sulla Ford Escort MK II Gr4 che passa al comando dopo il guasto alla vettura di Neuville. Bernard Munster alla guida della Porsche Carrera RS riesce quasi a spodestare Duval, ma deve accontentarsi del secondo gradino del podio. Terzo posto per la Lancia Beta Monte-Carlo di Van De Wauwer Jean-Paul.

Guarda la galleria fotografica