Nove le prove speciali in programma per il secondo atteso appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche. Si parte col prologo serale del venerdì. A seguire, la quinta edizione del Campagnolo Historic di regolarità sport.

L’attesa è terminata: programma e percorso della nona edizione del Rally Campagnolo sono stati resi noti e disponibili al sito web del Rally Club Isola Vicentina, organizzatore della manifestazione.
Il programma prevede l’apertura delle iscrizioni lunedì 25 marzo e la chiusura delle stesse venerdì 19 aprile; il giorno successivo sarà possibile ritirare il radar ed iniziare le ricognizioni del percorso.
Le verifiche sono previste venerdì 26 a partire dalle ore 9.00 presso la Concessionaria Abarth Fergia di Vicenza Est, la stessa del 2010 e 2011; il termine delle operazioni è previsto per le ore 13.30. Nel pomeriggio avranno luogo quelle della regolarità sport a partire dalle 14.30 alle 18.00.

Sempre nella giornata di venerdì 26 la partenza della gara da Piazza Marconi di Isola Vicentina alle ore 21.00 e la disputa della speciale “Torreselle” alla luce dei fari supplementari. Al termine del breve prologo le vetture sosteranno presso il parcheggio del Palasport di Isola Vicentina da dove alle ore 8.31 muoveranno per affrontare le quattro speciali, da ripetere, per un totale di nove tratti cronometrati. Si tratta di prove oramai classiche e collaudate, quali la “Gambugliano” di 11,52 chilometri, la “Recoaro” di 10,48, la “Altissimo” di 9,50 e la “Nogarole” che misura 8,62 chilometri. Il totale dei chilometri di speciali ammonta a 86,69 chilometri sui 340 totali. Oltre al riordino notturno se ne prevedono altri due: uno a Recoaro Terme ed un secondo presso il Palasport di Isola Vicentina.

Arrivo della prima vettura in Piazza Marconi alle ore 19.00 e a seguire la tradizionale cena per tutti i piloti presso il Palasport dove, a partire dalle ore 22.00 avrà inizio la cerimonia delle premiazioni.

Oltre a quella per il Campionato Italiano Rally Autostoriche, il Rally Campagnolo ha validità per il Trofeo A112 Abarth e per il Challenge Rally Autostoriche dei quali sarà il secondo appuntamento.
La quinta edizione del Campagnolo Historic, gara di regolarità sport, si correrà sul medesimo percorso e sarà valida per il Trofeo Tre Regioni 2013.

Le numerose richieste di informazioni ricevute dall’Italia e anche dall’estero nei giorni scorsi, fanno prevedere un’altra edizione dai numeri importanti sia per il rally che per la regolarità; si attendono inoltre gli ultimi dettagli per poter annunciare anche la partecipazione delle “Auto Classiche” costruite dal 1982 al 1990 per le quali verrà emesso apposito comunicato stampa prossimamente.