Dopo averla sfiorata più d’una volta nelle gare recenti, la vittoria per la Balletti Motorsport è finalmente arrivata a Brescia grazie a Matteo Musti e Primo Zonca che hanno portato la Porsche 911 SC Gruppo 4 preparata dai fratelli di Nizza Monferrato sul gradino più alto del podio! Il duo pavese si è aggiudicato il terzo appuntamento del Campionato Italiano Rally Autostoriche con una gara perfetta: preso il comando dalla seconda speciale, lo ha mantenuto sino alla fine, dapprima incrementando il vantaggio e, nella seconda parte di gara amministrando saggiamente. Il risultato ottenuto rilancia il pavese nella corsa al titolo ed ora dovrebbe ritrovarsi in seconda posizione ad un’incollatura dal leader Montini.
All’arrivo anche l’altra Porsche 911 SC Gruppo 4 di Ruggero Brunori e Pier Luca che, correndo praticamente solo gara di casa, si sono comunque ben comportati nella difficile gara bresciana cogliendo la sesta posizione di classe e del 3° Raggruppamento.
Gara da dimenticare per Alberto Salvini e Patrizio Salerno con la Porsche 911 RSR Gruppo 4: dapprima un disguido nella prova spettacoli li penalizza, spingendoli in fondo alla classifica; tentano la rimonta con un paio di scratch ma sul più bello si verifica un problema ad una barra di torsione che si rivela più complicato della norma. L’intervento avviene in un settore di soli dieci minuti primi, si prolunga e li fa terminare fuori tempo massimo con la conseguente esclusione dalla gara come da regolamento. Nonostante le problematiche che ne hanno condizionato la prestazione, il duo senese è riuscito a relizzare due assoluti, entrambi nella speciale “San Michele”, confermando una volta di più le proprie doti velocistiche.

Il giorno dopo il Città di Brescia, domenica 12 maggio, si è corsa nella zona del Mugello la cronoscalata “Scarperia – Giogo” alla quale ha partecipato lo specialista Massimo Perotto che ha colto una strepitosa quarta piazza assoluta e prima di classe con la Porsche 911 RSR Gruppo 5! Con una gara maiuscola il piemontese è risultato anche il più veloce tra le vetture “turismo” preceduto solo da tre della categoria “sport”.

Nello slalom di Casalborgone (TO) Luca Prina Mello si è riscattato della sfortuna delle ultime gare e si è aggiudicato la classifica riservata alle autostoriche alla guida della BMW 2002 Ti Gruppo 2!