– Secondo successo stagionale nel Trofeo A112 Abarth per il perugino Giorgio Sisani in coppia col goriziano Flavio Minozzi; alla Coppa Città di Brescia, terzo appuntamento della serie, i vincitori dell’edizione 2011 del Trofeo prendono il comando nella prima speciale e lo mantengono sino alla fine difendendosi dagli attacchi di Filippo Fiora al rientro in gara di Trofeo dopo quattordici mesi, affiancato da quel Luigi Cavagnetto che il Trofeo lo corse a fine anni ’70 affiancando Alessandro Ancona; il podio viene completato da Lisa Meggiarin ed Anna Ferro.

Il duo vincitore ha una volta di più convinto, realizzando degli interessanti riscontri anche a livello di ipotetica classifica assoluta, dove alla fine si troverebbe in sedicesima posizione avanti di un gradino rispetto al duo Fiora – Cavagnetto; per il valsesiano una gara all’altezza delle sue prestazioni anche se c’è ancora da lavorare sulla vettura della ruggine da eliminare e l’affiatamento con l’esperto Luigi saprà dare i suoi frutti.

Non in perfette condizioni fisiche, Lisa Meggiarin ed Anna Ferro si sono hanno cambiato passo nella seconda parte di gara dopo un avvio un po’ difficoltoso. Ora le due ragazze condividono la prima posizione in classifica a pari punteggio con Sisani – Minozzi che hanno però disputato una gara in meno.
Risultato fotocopia per Luca Cordioli che si piazza in quarta posizione come al Campagnolo; stavolta a navigarlo era Alessandro Sponda e anche nell’assoluta di Trofeo va ad occupare la medesima piazza, dietro all’assente Mearini. Lotta sul filo dei secondi per la quinta posizione tra due equipaggi “di famiglia”: la spuntano i fratelli mantovani Alessio e Corrado Cerani che hanno la meglio per un secondo ed un centesimo su Fabio e la figlia Erika Vezzola.

Concludono la classifica le due vetture in gara per il Gruppo 1 con Paolo Piacentini ed Elena Tiberti che bissano la vittoria del Campagnolo con ampio margine su Giuseppe Cazziolato ed Enrico Fantinato. Due i ritiri: Furlan – Gisaldi abbandonano per problemi elettrici mentre per Baldon – Mogentale è la rottura di una tubatura a metter fine alla gara.
Il prossimo appuntamento, riporterà il Trofeo sulle strade del Rally della Lana dopo ventinove anni: la gara è in programma dal 14 al 16 giugno prossimi.