Sensazionale accordo tra il pilota finlandese e quello italiano: il driver ufficiale di Volkswagen utilizzerà l’Audi di Zivian per affrontare il Rally di Estonia e Lathi valevoli per il Campionato Europeo.

Il pilota finlandese Jari Matti Latvala, guida ufficiale del team Volkswagen nel WRC, il campionato mondiale rally, ha formalizzato un accordo con Andrea Zivian per disputare due rally di del Campionato Europeo storici con l’Audi Quattro di proprietà del driver valenzano.

Dopo aver visionato parecchie Audi presenti sul territorio continentale, Latvala (che necessita per contratto VW di una vettura del gruppo teutonico) ha scelto l’esemplare allestito in Italia proprio da Zivian e dalla R3-Rally Racing Rent per gareggiare i prossimi Rally d’Estonia e Lathi, entrambi valevoli per il Campionato Europeo Rally.

“Prima di ufficializzare questo accordo- racconta Zivian- Latvala mi ha contattato personalmente e ha deciso di venire al Lana Storico dello scorso weekend per visionare la vettura ed alcuni particolari; è per questo che pur non essendo ancora in forma fisicamente ho deciso di correre. Non ho parole: sono incredibilmente felice che un pilota ufficiale abbia scelto la mia vettura: significa che il lavoro che ho fatto sin qui insieme alla squadra è stato molto buono.”

Positivo il commento di Latvala: “Sono contento di poter utilizzare l’Audi di Andrea:è curata in maniera impeccabile e non vedo l’ora di gareggiare!”

Oltre a vedere in azione la vettura dei quattro cerchi, Latvala nella giornata di lunedì si è recato a Reggio Emilia nell’officina della R3 guardando con attenzione nei dettagli l’esemplare utilizzato il giorno prima da Zivian al Lana storico e pure l’altra Audi Quattro in fase di allestimento; un momento emozionante è stato poi quello del test su un tratto di strada adiacente attraverso il quale Jari Matti Latvala ha potuto “assaggiare” la bontà della berlina tedesca..

“Ora proseguiamo con i lavori che erano già stati programmati- in primis sul cambio- e poi potremo volare in Estonia per questa avventura che sa ancora dell’incredibile. Sto sognando ad occhi aperti”, ha concluso Zivian.