Online da oggi, mercoledì 17 luglio, l’elenco iscritti dell’8° Rally Due Valli Historic e del 4° Rally Due Valli Classic, e per Aci Verona Sport è già un successo. Sono infatti 128 gli iscritti che prenderanno parte alla manifestazione al via da Illasi venerdì 19 e sabato 20 luglio prossimi (71 per il Rally Due Valli Historic e 57 per la regolarità sport Due Valli Classic).

Hanno risposto presente tutti i protagonisti del CIRAS (Campionato Italiano Rally Auto Storiche) che sulle strade collinari della provincia di Verona si sfideranno ancora una volta. Matteo Musti assieme a Riccardo Imerito (Porsche 911 SC / Piloti Oltrepo) arriverà da leader della serie con un nutritissimo gruppo di piloti che possono mettere i bastoni fra le ruote alla sua prima affermazione tricolore. Tra questi c’è il due volte campione nazionale Lucio Da Zanche navigato da Romano Belfiore (Porsche Carrera RS / Piacenza Corse) che lo scorso anno al Due Valli si ritirò quando la sfida proprio con Musti e Guagliardo iniziava a farsi interessante. Vanno citati anche Nicholas Montini e Michele Ognibeni (Porsche 911 RS / Team Bassano) che rimangono sulla carta i primi sfidanti, anche se il passo falso al Circuito di Cremona ha rimesso in discussione anche le loro possibilità. Si giocheranno la loro anche Davide Negri e Marco Zegna (Porsche 911 S) vincitori degli ultimi due appuntamenti e quindi quasi obbligati a scendere in campo anche qui a Verona. Da non sottovalutare Alberto Salvini in coppia con Patrizio Maria Salerno (Porsche 911 RS / Rally Club Sandro Munari). Il toscano chiuse alla grande l’edizione 2012 e non ci sarebbe da stupirsi se anche quest’anno finisse per infilarsi tra le primissime posizioni.

La lista prosegue con alcuni “outsider” di classe. Primo fra tutti “Lucky” Battistolli assieme a Luigi Cazzaro (Ferrari 308 GTB / Palladio), che quest’anno ha già messo i sigilli sul Rally Storico delle Vallate Aretine (assieme allo stesso Cazzaro) e al Tuscan Rewind (in coppia con Rudy Dal Pozzo), mentre per pochissimo gli è sfuggita la vittoria al Rally Campagnolo. La 308 GTB è molto migliorata, e le strade veronesi si adattano alle potenzialità della vettura del Cavallino Rampante.

Grande attesa anche per i locali Riccardo Andreis e Stefano Farina (Porsche Carrera RS / Car Racing), già vincitori all’ombra dell’Arena nel 2010, quest’anno impegnati nel Trofeo Michelin che comprende quattro appuntamenti del Campionato Italiano. Le strade le conoscono senz’altro molto meglio di altri. Altrettanto va detto anche per Nicola Patuzzo (Porsche 911 SC) che oltre alla guida spesso “spazzolata” potrebbe anche inserirsi in posizioni di spicco. Chiudiamo ricordando anche l’esperienza di papà Roberto Montini (il figlio Nicholas è in lizza per titolo) che già lo scorso anno fece piuttosto bene, precedendo piloti di calibro (Porsche 911 SC / Team Bassano). Navigato quest’anno da Giovanni Angelo Mattanza, ha aggiunto una carta in più per regalare sorprese a Verona. Anche Agostino Iccolti e James Bardini (Porsche Carrera RS / Hawk Racing Club) potrebbero essere della partita che conta.

Per lo spettacolare trofeo A112 Abarth, Lisa Meggiarin e Anna Ferro (Team Bassano) saranno a Verona per difendere la loro leadership in campionato anche se il vantaggio è oramai molto consistente. Ma anche se la classifica della serie è oramai abbastanza lunga tra primo e secondo, per la gara le scaramucce saranno sicuramente di casa: vanno tenuti d’occhio Giorgio Santagiuliana e Matteo Zoso (Team Bassano), Paolo Piacentini e Elena Tiberti (Team Bassano) e i locali Franco Beccherle e Giulia Benedetti (Scaligera Rallye) che sulle strade di casa hanno spesso messo tutti dietro in maniera perentoria.

Anche al 4° Due Valli Classic spettacolo assicurato

Tanti gli equipaggi che possono dire la loro in classifica

Nella regolarità sport Due Valli Classic, la sfida per la precisione annovera nomi abbastanza importanti. Oltre a Giordano Mozzi e Stefania Biacca (Opel Kadett GTE / Scaligera Rallye), che inseguono la vittoria dallo scorso anno, vanno segnalati anche Diego Coghi e Fabio Coghi (Opel Manta 400) che si sono imposti, davanti allo stesso mozzi, allo scorso LessiniaSport, sempre qui a Verona.

L’equipaggio mattatore dell’edizione 2012, formato da Adriano Pilastro e Oscar Savoldelli (Autobianchi A112 Abarth / Progetto Mite) è un altro degli attesissimi equipaggi alla vigilia, assieme a Paolo e Sergio Veronese (Innocenti Mini Cooper / Padova Autostoriche), Biasco Gianluigi e Piergiorgio (Lancia Fulvia Sport / HCC Verona), Maurizio Senna (BMW 2000 / Black Eagles), Enzo Scapin e Ivan Morandi (Lancia Montecarlo 2.0 / Rally Club Isola Vicentina) ed Enzo e Igor Ceriani (Lancia Fulvia Coupè / Scaligera Rallye) più volti grandi protagonisti sulle strade di casa.

La sfida della regolarità sarà senza dubbio molto più livellata di quella del rally storico, e per questo, per i veri intenditori e appassionati, sarà estremamente interessante da seguire anche dagli schermi dei computer, tra un sorpasso e un risorpasso sempre a suon di decimi e centesimi.

Appuntamento dunque venerdì 19 luglio, ad Illasi, per le verifiche tecniche e sportive.