Modena, 28 giugno 2015 Comunicato Stampa n° 12

36° RALLY CITTA’ DI MODENA

Vellani – Amadori finalmente vincitori…

Era dalla scorsa edizione che il pilota reggiano Roberto Vellani affiancato dal modenese Luca Amadori voleva vincere il Rally Città di Modena e quest’anno lo ha fatto nei migliori dei modi: vincendo sei prove, le prime tre e le ultime tre, lasciando agli avversari soltanto le briciole. E’ così che hanno confezionato questa meritatissima vittoria alla guida impeccabile della loro Peugeot 207 Super2000 chiudendo con un tempo totale di 49’48”2. Antonio Rusce e Maurizio Barone alla guida di una Citroen DS3 giungono secondi con la soddisfazione di aggiudicarsi la quinta prova speciale, chiudendo con un distacco di 17”6. Ivan Ferrarotti e Gabriele Romei sono terzi con una Renault New Clio a 1’05”7. Marco Belli ed Isabella Gualtieri sono quarti con la Mitsubishi Lancer seguiti dal giovane Andrea Dalmazzini, vincitore sulla quarta prova con Andrea Albertini su analoga vettura, che per la prima volta ha guidato una vettura su asfalto proveniendo dalla “terra”. E forse, come ha ribadito in pedana lo sportivo Belli, se non avesse rotto la leva del cambio avrebbe potuto essergli davanti. Ma i rally sono anche questo.

Fra le Auto Storiche, La zampata finale di Sergio Bertoni con Fabrizio Ponti porta in vetta alla classifica la Porsche Carrera 911 del 1974 davanti a Nicola Vacciago e Alberto Ingrami su Ford Escort RS. Terzi i tedeschi Stoschek e Harwanke su Porsche 911, quarti Baghin-Mastella su Alfetta GT che nelle ultime fasi di gara hanno sofferto problemi meccanici. Grande merito anche a Rino Muradore e Leonardo Visintini che hanno lottato per tutta la gara e alla fine si sono arresi proprio sull’ultima fatica per noie alla loro Ford Escort RS.

Fra le vetture della Regolarità Sport Mauro Argenti e Dario Bernini sono risultati i più precisi alla guida della loro BMW 1602.

Gran divertimento anche per i concorrenti della Parata.

Messa dunque in archivio nei migliori dei modi la 36° Edizione del Rally Città di Modena merito anche dell’arrivo fatto presso le Terme Salvarola di Sassuolo, un paradiso ai piedi dell’ultima prova speciale.

Classifica finale Auto Storiche:

1

1

1

204

Bertoni Sergio
Ponti Fabrizio
Porsche 911 Carrera

2
4->2000

55:57.9
00:00.0

2

1

1

205

Vacciago Nicola
Ingrami Alberto
Ford Escort RS
Maranello Corse ssd

3
2->1600

57:17.0
01:19.1

3

2

2

202

Stoschek Michael
Hawranke Dieter
Porsche 911S
Brose Motorsport

2
4->2000

57:33.0
01:35.1

4

3

1

201

Baghin Gianluigi
Mastella Martina
Alfa Romeo Alfetta GT
Team Bassano

2
2->1600

58:44.7
02:46.8

 

Classifica finale Auto Moderne:

1

1

1

1

Vellani Roberto
Amadori Luca
Peugeot 207 S2000
Power Car Team

A
S2000

49:48.2
00:00.0

2

1

1

2

Rusce Antonio
Barone Maurizio
Citroen DS3
Movisport

R
R5

50:05.8
00:17.6

3

2

1

21

Ferrarotti Ivan
Romei Gabriele
Renault New Clio
Movisport

R
R3T

50:53.9
01:05.7

4

3

1

6

Belli Marco
Gualtieri Isabella
Mitsubishi Lancer Eco X
Movisport

R
R4

50:59.5
01:11.3

5

1

1

7

Dalmazzini Andrea
Albertini Andrea
Mitsubishi Lancer Eco X
Modena Racing Team

N
N4

51:05.9
01:17.7

6

4

1

22

Nicoli Marcello
Grisanti Matteo
Renault Clio
Maranello Corse ssd

R
R3C

51:07.5
01:19.3

7

2

1

23

Zanni Paolo
Incerti Stefano
Renault Clio W.
Step One Competition

A
A7

51:20.7
01:32.5

8

2

1

38

Arati Francesco
Zandanel Nicola
Renault Clio
Maranello Corse ssd

N
N3

51:41.6
01:53.4

9

3

2

25

Stradi Giorgio
Bonilauri Andrea
Renault Clio
Modena Racing Team

A
A7

51:49.0
02:00.8

10

4

3

27

Teneggi Ildebrando
Toni Moreno
Renault Clio W.
Step One Competition

A
A7

52:04.4
02:16.2

Ufficio Stampa Rally Città di Modena

Mauro Allemani – Andrea Zanovello

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.