Vigilia di rally, Valli Cuneesi e Bagnolo scaldano i motori
Oltre i 100 iscritti. Ieri sera presentazione a Cuneo

Cuneo, 29 agosto 2015 – Entra nel vivo l’organizzazione del 21° Rally Internazionale delle Valli Cuneesi e del contestuale 22° Rally Pietra di Bagnolo, unificati quest’anno per la prima volta della loro storia in un’unica data e percorso, il 4 e 5 settembre 2015, fra Dronero e Bagnolo.
Due gare con distinte titolarità, in un solo grande evento firmato Sport Rally Team. Con auto storiche al seguito.
Continuano ad affluire le iscrizioni, che chiuderanno il 31 agosto. Già oltre quota 100 iscritti. Intanto domenica 30 agosto scatteranno alcune operazioni preliminari: il teatro di gara, ovvero le strade occitane della Granda, Val Pellice, Valle Infernotto, il Saluzzese, Valle Varaita, Val Mala, Val Maira, Val Grana, Valle Stura, Valle Gesso, ospiterà una prima
sessione di ricognizioni autorizzate (una seconda alla vigilia, giovedì 3 settembre), mentre scatterà a Dronero la consegna ufficiale agli equipaggi del road-book di gara.

Il percorso del “Valli Cuneesi”, finalissima 2015 dell’International Rally Cup Pirelli, serie in 4 gare (in palio un elevato montepremi anche in denaro), sarà di 493 km totali, di cui 143 cronometrati articolati in 8 prove speciali.
Invece, il parallelo “Bagnolo”, valido per il Trofeo Rally Nazionali e il Campionato Piemonte e Valle d’Aosta, effettuerà una prova in meno, saltando l’ultima (Valmala), dunque 7 ps per 98 km cronometrati.
Le prove speciali saranno: Montoso (1-2), Montemale (3-5), Madonna del Colletto (4-6), Valmala (7-8). Previsti tre parchi assistenza a Villar San Costanzo, parchi riordino a Bagnolo e Dronero.

Il programma agonistico dell’evento prevede verifiche vetture la mattina di venerdì 4 settembre a Dronero, shakedown a Roccabruna sempre in mattinata e primo pomeriggio, partenza alle 17 del 4 settembre da piazza Manuel a Dronero, direzione Bagnolo. Arrivi a Dronero a partire dalle 18 di sabato 5
settembre.

Ricchissimo, come per tradizione di Srt, il programma di eventi collaterali, che trasformerà i luoghi del rally in una girandola di appuntamenti per il grande pubblico.
Si comincia a Dronero, la sera di giovedì 3 settembre a Dronero, con l’applaudissimo concorso di Miss Rally: in passerella in piazza Martiri (dalle 21) le 20 aspiranti a un titolo; in palio miss rally, miss sorriso, miss eleganza, la mia miss. A seguire, sfilata delle miss per il paese a bordo di vetture simbolo della storia automobilistica italiana, che proprio in questo 2015 compiono 20 anni: le spider decappottate del Team Fiat Barchetta Cuneo.
A Bagnolo, la sera di venerdì 4 settembre, mentre gli equipaggi saranno fermi in riordino fra la ps 1 e la ps 2 del Montoso, “rally break” in paese, con musica, sfilata di moda, altra miss, e, a partire dalle 19, merenda sinoira a buffet, offerta dalla Pro Loco.

Hanno superato il centinaio ad oggi gli equipaggi già iscritti, fra internazionale e nazionale. Piloti di vaglia, vetture potenti. Sul fronte Irc, non mancherà Corrado Fontana, attuale leader del campionato cui basterà semplicemente salire in pedana con la sua Hyundai i20 Wrc per aggiudicarsi il titolo in campionato, il quinto in carriera. Presenti tutti gli altri
vertici di classifica, sia assoluta che delle varie classi e Trofei: qui ancora apertissima la lotta, con una nutrita pattuglia di aspiranti a fare bene. Agguerrito anche il drappello in gara nel Bagnolo, con una moltitudine di equipaggi locali pronti alla sfida davanti al pubblico di casa.
La manifestazione è stata presentata ieri sera, venerdì 28 agosto, presso la nuova sede di Bartolini & Mauri assicurazioni a Cuneo.

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.