La regolamentazione del Rally Due, con la possibilità di rientro in gara al Sabato e alla Domenica negli eventi del Wrc è stata inserita ormai da molti anni, via via è stata aggiustata e modificata a seguito delle differenti interpretazioni dei concorrenti e il suo conseguente utilizzo, in Italia diciamo “fatta la legge trovato l’inganno”, in aggiunta a ciò c’è sempre più un atteggiamento al “Politicamente Corretto”.

image

Nel prossimo appuntamento del “FIA World Council” che si terrà il 30 settembre, le regole in merito al Rally Due dovrebbero Essere ulteriormente modificate, non consentendo più agli Equipaggi rientranti di partire davanti agli altri del Wrc. Questa misura doveva essere già stata applicata all’inizio della scorsa stagione, prima di dover tornare indietro dopo il rally del Messico in seguito alle critiche di alcuni Team e Piloti, così questo “vecchio” formato è stato mantenuto per tutto l’anno 2015.

image

All’ultimo Rally d’Australia, solo Stéphane Lefebvre ha usato il Rally Due, così che il solo pilota francese il Sabato aveva pulito la strada davanti a Sébastien Ogier, permettendo a quest’ultimo di limitare i danni dal doverlo fare lui stesso. Se questa misura può ancora apparire come una norma anti-Ogier, la decisione ha lo scopo di evitare che possano avverarsi anche delle strategie di squadra e vedere questi scenari non succedere casualmente, ma pensati appositamente. Mettiamola nel FantaRally, magari il fare abbandonare un concorrente ormai fuori dai punti per pulire la strada ai suoi compagni di squadra o peggio, magari in gare di terra molto sporche il penalizzare gli avversari con la polvere che poi rimane in sospensione.

image

La modifica sarà quella di non fare più partire per primi i rientranti col Rally Due, ma di posizionarli dietro ai primi, così con questa nuova misura non sarà sorprendente vedere alcuni piloti ripartire di nuovo nel Rally Due e magari poter segnare dei miglior tempi sulla terra, permettendo loro di rimontare a confronto dei migliori piloti in testa alla classifica.

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.