Conclusioni di Citroen Racing Ds3 Wrc e Volkswagen Motorsport Polo R Wrc

Dopo 242.60 di 311,36 km di prove speciali, i nuovi leader Sébastien Ogier / Julien Ingrassia (F / F) con la Polo R WRC hanno solo tre decimi di secondo di vantaggio su Kris Meeke / Paul Nagle (GB / IRL, Citroën) e altri 2.3 secondi di vantaggio sui loro compagni di squadra in Volkswagen Jari-Matti Latvala / Miikka Anttila (FIN / FIN). Andreas Mikkelsen / Ola Fløene (N / N) terzo con la World Rally Car di Wolfsburg sono in quarta posizione – finale distaccati dai leader per soli 9,1 secondi.

I primi due giorni del Rally d’Australia, decimo appuntamento della stagione WRC, sono stati un gran bel thriller. Sulle larghe strade di ghiaia attraverso l’aperta campagnacon punti davvero molto veloci, ed altre più strette e tortuose attraverso le foreste di eucalipto. Il podio ha cambiato di mano per ben 14 volte nelle prime dodici prove speciali. Lo stretto vantaggio di Sébastien Ogier di soli tre decimi di secondo – agguantato sull’ultima specuale di sabta gli dà un vantaggio di 8,61 metri, che è due volte la lunghezza della sua auto.

SS9 – Nambucca 1 (50,80 km) – Rientrato di nuovo con il Rally2, Stéphane Lefebvre ha aperto la strada questa mattina. Ha continuato la sua formazione, seguendo la traccia. Miglior tempo per Hayden Paddon, sfrecciando davanti a Andreas Mikkelsen, Ott Tänak e Kris Meeke. Kris ha recuperato il primo posto assoluto. Lorenzo Bertelli si è ritirato a causa di un problema meccanico.

SS10 – Valla 1 (7,94 km) – Nuovo momento migliore per Hayden Paddon davanti a Ott Tänak e Jari-Matti Latvala. A mezzogiorno, Kris Meeke ha mantenuto la prima posizione con 2,3 secondi di vantaggio su Latvala e 3,9 secondi di vantaggio su Ogier. Stéphane Lefebvre ha segnato la decima posizione.

SS11 – Nambucca 2 (50,80 km) – Secondo passaggio nella tappa più lunga del rally e prestazioni migliori per Sébastien Ogier, unico davanti a Kris Meeke e Andreas Mikkelsen. I primi quattro della classifica rimangono raggruppati in 7,1 secondi. Stéphane Lefebvre risale al quattordicesimo posto.

SS12 – Valla 2 (7,94 km) – Il collegio dei commissari ha dato cinque minuti di distanza tra ogni concorrente per lasciare che la polvere possa stabilizzarsi tra il passaggio di ogni concorrente soprattutto col buio. I primi tre hanno migliorato il loro tempo dal primo passaggio. Dal passaggio di Andreas Mikkelsen, le condizioni sono diventate più difficili e ogni pilota ha perso molto tempo col buio. Con una zampata di orgoglio Ogier si è ripreso la prima posizione nella classifica generale davanti a Kris Meeke. Ottavo tempo per Stéphane Lefebvre

Kris Meeke: “Dopo due giorni di Rally siamo 0,3 secondi dal leader. Per essere onesti, abbiamo fatto un errore a scegliere le gomme morbide questa mattina. Tuttavia, sono molto soddisfatto del mio secondo giro con un buon tempo nella prova lunga. Farò del mio meglio domani, anche se so che sarà difficile. ”

Stéphane Lefebvre: «Aprendo la strada partendo per primo ho scoperto quanto le prive su terra siano molto scivolose. Questa mattina il grip era costante riuscendo ad abituarmi e adattare alla mia guida, putroppo nel secondo passaggio, il grip cambiava in continuazione. Ho paura che non erano a causa del mio eccessivo ottimismo, ma solo per gestire tali differenz di fondo, non è stato facile, ma io sono comunque felice della mia giornata. ”

Sébastien Ogier, Volkswagen Polo R WRC # 1
“Non pensavo che sarei stato in testa dopo due giorni in queste condizioni difficili. Il che significa che sono davvero soddisfatto della mia posizione di partenza per l’ultimo giorno. Il fatto che la Stéphane Lefebvre sia stata la prima vettura a iniziare davanti a me riconosco che sicuramente mi aiutato. Al secondo passaggio, in particolare, sono stato in grado di seguire di più le sue lineee. Devo ammettere di aver fatto una buona selezione di gomme con al mattino un mix di gomme morbide e dure anche aiutato. Tutto questo sembra buono per il nostro team, in termini di titolo del produttore, ma sia ben chiaro io e Julien vogliamo anche e soprattutto vincere il titolo Piloti e Co-piloti. Potremo Vincerli solo se arriveremo al traguardo davanti a Jari-Matti – e sarà garantito solo se vinciamo. Questo è il nostro obiettivo per l’ultimo giorno, sarà emozionante, questo è sicuro. ”

Jari-Matti Latvala, Volkswagen Polo R WRC # 2
“Il divario tra i primi quattro piloti sono minimi dopo due giorni, il che significa che tutto si riduce alla Domenica. Per domani ci siamo sicuramente messi in una buona posizione di partenza per lottare per la vittoria al Rally d’Australia. Dopo che abbiamo avuto un buon avvio ieri, oggi non è andato del tutto nel modo in cui avremmo voluto. Non riuscivo a trovare il mio ritmo sulle prove speciali lunghe di ‘Nambucca’, onestamente avevo sperato di più lì. Tuttavia, possiamo essere soddisfatti nel complesso, domani sarà un vero e proprio eccitante e sia chiaro io non sono venuto fin qui per arrivare solo secondo. ”

Andreas Mikkelsen, Volkswagen Polo R WRC # 9
“Nel complesso, ho chiuso il gap sul leader e ho fatto dei bei tempi in speciale, soprattutto avevo un buon ritmo al mattino in particolare, ma ancora una volta ho perso un pò nelle prove di sera col buio e di notte. I miei fari sono stati fissati un po ‘troppo bassi che combinato con le nubi di polvere nelle foreste significava che era veramente difficile trovare il punto di frenata, Non è facile per recuperare terreno in queste condizioni. Tuttavia, abbiamo ancora qualche buona possibilità e non voglio assolutamente rinunciare. Domani avremo ancira un altro grande giorno di Rally davanti a noi. Vogliamo dare la migliore parte di noi stessi niente è impossibile.”

Jost Capito, Direttore di Volkswagen Motorsport
«Se c’è una cosa che nessuno può accusare i nostri piloti è quella di non mostrare sufficiente impegno. Hanno dato tutto oggi per compensare lo svantaggio di essere i primi vetture in strada, fin dal primo metro fino alla fine. Questa è una fantastica prestazione sportiva. Coraggio e passione li ha visti si fanno strada in una grande posizione di partenza per essere ancora in lotta per la vittoria Domenica nel giorno di chiusura del rally. Sarà eccitante fino alla fine, il nostro obiettivo è quello di assicurare tutti i tre titoli già da qui – e così com’è credo che sarà possibile già domani. Tutto il Team ha bisogno di consegnare un altro lavoro impeccabile in modo da avere qualcosa da festeggiare, alla fine della giornata “.

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.