Quattro le prove speciali in programma per il 5° Valsugana Historic Rally e Revival; quattro storici tratti cronometrati già teatro delle sfide del glorioso San Martino di Castrozza degli anni ’70, alcuni all’epoca sterrati.

Molta attenzione è stata riservata dagli organizzatori all’argomento sicurezza: saranno infatti schierati sui 46 chilometri di strade teatro delle prove speciali, quasi centocinquanta commissari di percorso ed oltre alle dotazioni da regolamento, quali ambulanze, carri attrezzi e mezzi equipaggiati per la decarcerazione, ci sarà allo start di ogni prova, una squadra di Vigili del Fuoco.

A tenere banco in queste ore sono le previsioni meteo che non promettono un fine settimana asciutto e, anche se con modesta attendibilità, sopra i 1600 metri viene segnalata la possibilità di leggere nevicate.

 

P.S. 1 – 5 SELLA “Gianni Rigo”. Km. 12,00 – 1° Passaggio ore 9.19 – 2° Passaggio ore 14.05

Chiusura strada dalle 7.00 alle 12.00 e dalle 12.40 alle 17.00

Prova di “Borgo” intitolata a Gianni Rigo socio fondatore e Presidente per tanti anni della Scuderia Manghen Team; a pochi chilometri dall’abitato di Borgo Valsugana e con la forma ad “U” che rende facile la ricognizione. Prima parte in salita con alcuni tornanti, parte centrale molto veloce sui piani della Val di Sella, fino allo spettacolare bivio dell’Hotel Legno. La prova cambia poi ritmo con un misto guidato nel sottobosco umido sulla strada del Dosso, fine prova in discesa con tornanti spettacolari molto apprezzati dal pubblico.

 

P.S 2 – 6 – MORELLO. Km. 8.00 – 1° Passaggio ore 10.18  – 2° Passaggio ore 15.04

Chiusura strada dalle 8.00 alle 13.00  e dalle 13.40 alle 18.00

Prova speciale utilizzata dal Valsugana Historic a partire dal 2010. Tutta in salita con il primo tratto molto guidato ideale per gli amanti delle traiettorie ed una parte finale dove è importante la cavalleria.

La prova ha pochi accessi per il pubblico, eccezione fatta per la partenza e l’arrivo.

 

P.S. 3 – 7 – LAGORAI. Km. 14.00 – 1° Passaggio ore 11.02 – 2° Passaggio ore 15.48

Chiusura strada dalle 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.00

Il tracciato utilizza più della metà del percorso della classica prova “Malene” del rally San Martino di Castrozza, ma in senso contrario. Tracciato molto tecnico e stretto con prevalenza della discesa ma anche con una parte centrale di salita guidata. Punto molto spettacolare conosciuto da tutti gli appassionati è l’inversione nei pressi del campeggio Val Malene. La prova è la più lunga del rally e sarà determinante ai fini della classifica.

 

P.S. 4 – 8 – BETULLE. Km. 12.00 – 1° Passaggio ore 13.16 – 2° Passaggio ore 18.02

Chiusura strada dalle 11.00 alle 15.30 e dalle 16.30 alle 20.00

Prova utilizzata dal Rally San Martino di Castrozza negli anni ’70 (al tempo sterrata) sulla quale si sono misurati grandi campioni come: Walter Roehrl, Amilcare Ballestrieri e piloti ufficiali Fiat, Lancia ed Opel. Non meno determinante della Lagorai soprattutto per l’ultimo passaggio in notturna. Prima parte veloce in salita con alcuni tratti disconnessi, intervallati da alcuni tornanti. Dopo lo scollinamento, inizia tratto veloce fino alla spettacolare inversione in località Desene, sempre apprezzata dal pubblico. Tratto finale in discesa, particolarmente insidiosa e guidata, che richiede grande attenzione da parte degli equipaggi.

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.