2015 World Rally Championship / Round 12 / Rally of Spain, Catalunya / 22nd - 25th October, 2015 // Worldwide Copyright: Hyundai Motorsport

La Hyundai Motorsport ha goduto di un inizio incoraggiante in questo fine settimana al Rally di Spagna, la penultima gara del FIA World Rally Championship (WRC), con tutte e tre le auto Hyundai i20 WRC nelle prime dieci posizioni.
 
Il trio Hyundai ha finito la tappa odierna nelle prime nove posizioni con la stella locale Dani Sordo in quarta posizione, Hayden Paddon settimo e Thierry Neuville nono.
 
Dani Sordo e il copilota Marc Martí (#8 Hyundai i20 WRC) hanno avuto il sostegno dei tifosi spagnoli e hanno lottato duramente per tenere il quarto posto dopo una giornata dura, ma positiva del rally.
 
Sordo ha commentato: “E’ sempre un piacere guidare davanti ai tifosi di casa e hanno offerto una grande atmosfera sulle speciali. Abbiamo avuto una buona giornata e siamo decisamente in lotta. Le prove della mattina sono andato bene, anche se la ps “Terra Alta” era difficile, con un sacco di pietre sulla superficie, che ci ha fatto perdere un sacco di tempo a metà prova. Il secondo passaggio non era del tutto soddisfacente per me, ma la cosa importante è che siamo su un buon ritmo e cercheremo di combattere di più domani.”
 
Paddon, ha dichiarato: “Non è andata così male oggi considerando quanto erano difficili le condizioni della strada. La mattina è andata bene e anche se il set-up dell’Australia non funzionava come avevamo sperato, la nostra velocità era soddisfacente. Avremmo voluto essere più veloci, soprattutto nella prova lunga. Abbiamo cercato di apportare alcuni miglioramenti per il pomeriggio, ma la macchina non ci è sembrata giusta. Era tutto su come gestire i nostri pneumatici questo pomeriggio e la seconda prova sulla “Terra Alta” era cruciale. Noi non siamo troppo distanti, ma possiamo migliorare, ne sono sicuro.”
 
Neuville ha commentato: “In generale penso che sia stata una giornata decente per noi. Abbiamo avuto un buon inizio di gara, ma nella prima parte della ps di “Terra Alta”, siamo andati in stallo due volte e perso una decina di secondi, che ci ha attardati. Abbiamo iniziato il pomeriggio in modo più competitivo con un top-tre volte sulla PS 7. La ripetizione di Terra Alta è stata, come previsto, un’altra prova difficile. Abbiamo avuto una foratura anteriore destra, ma, nonostante ciò, penso che possiamo essere soddisfatti. Abbiamo costruito la nostra fiducia per tutto il giorno e questo fa ben sperare per domani dove cercheremo di combattere per la classifica”.
 
 
Classifica generale dopo 1° tappa:
S. Ogier / J. Ingrassia (Volkswagen Polo R WRC)
JM Latvala / M Anttila (Volkswagen Polo R WRC) 4″0
O. Tanak / R. Molder (Ford Fiesta RS WRC) 11″3
D. Sordo / M. Martí (Hyundai i20 WRC) 26″9
M. Ostberg / J. Andersson (Citroën DS3 WRC) 29″7
A. Mikkelsen / O. Floene (Volkswagen Polo R WRC) 37″4
H. Paddon / J. Kennard (Hyundai i20 WRC) 38″3
K. Meeke / P. Nagle (Citroën DS3 WRC) 59″4
T. Neuville / N. Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 1’03″8
E. Evans / D. Barritt (Ford Fiesta RS WRC) 1’09″2

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.