Indietro
Prossimo

Kafer 1300s

VW Kafer 1302S
VW Kafer 1302S

Kefer. Il nome originario. Tuttavia lo conosciamo come Maggiolino. Ma…

…anche come Coccinelle, Escarabajo, Bug, Fusca o Vocho. Infatti in molte nazioni aveva nomi diversi, quasi come soprannomi.

Nel 1938 Ferdinand Porsche presenta ciò che rimarrà nell’immaginario collettivo, una vettura semplice ma che farà la storia: il Kafer. Il motore era un quattro cilindri boxer (che sarà poi la base di moltissimi altri modelli VW) di 1.2L inizialmente, che poi, con lo sviluppo della vettura diventarono dapprima 1.3L e successivamente 1.6L con i modelli più recenti. In quegli anni fu rivoluzionaria l’introduzione della distribuzione delle valvole in testa, non più come consuetudine inserirle lateralmente. I cavalli erano inizialmente 34, poi lievitarono fino a circa una cinquantina con i modelli più lussuosi. L’alimentazione era regolata da un carburatore singolo Solex da 28 millimetri, che poi naturalmente, crebbe di dimensione con le cilindrate maggiori. Quattro furono i rapporti inseriti nel cambio, non tutti sincronizzati; infatti solo dalla metà degli anni sessanta tutti i rapporti furono sincronizzati. Il sistema sospensivo era a ruote indipendenti con barra di torsione al retrotreno così come all’avantreno. Tuttavia nel 1970, all’anteriore, venne introdotto lo schema MacPherson. I freni, per arrestare gli 845 chilogrammi della vettura, erano a tamburo con comando meccanico (poi sostituito con uno idraulico e pinze con dischi all’anteriore).

Sul 1.6L (solo per i modelli destinati al Sud America) venne installato al posto del carburatore, un sistema di iniezione elettronica singlepoint.

La storia di questa vettura è interessante, non solo per la sua lunghissima produzione, ma per le migliorie riportate anno dopo anno, con aggiornamenti assolutamente all’avanguardia. Al volante di questa “bizzarra” auto da rally troviamo Bjorn Waldegaard, che utilizzò nell’intervallo della sua carriera tra Porsche e Lancia.La 1302 S, che al contrario di quanto di possa pensare, monta un 1.6L, è la versione considerata di “lusso” costruita intorno al 1970. La menzione a questo particolare modello non è a caso; infatti venne utilizzato nei rally. Il motore boxer erogava solo 50 cavalli (naturalmente aumentati leggermente per la versione  rally).

Indietro
Prossimo

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.