Ritorno del rally di Carmagnola, ma in versione storica: entra nel vivo l’organizzazione dell’evento sportivo, in programma il 31 agosto e 1° settembre nella cittadina alle porte di Torino, che a sua volta si accinge ad inaugurare la Fiera nazionale del Peperone, una kermesse di dieci giorni (dal 31 fino al 9 settembre) dedicata al saporito ortaggio.

La gara automobilistica, riproposta dallo Sport Rally Team di Piero Capello & C a dieci anni dall’ultima edizione del rally moderno – che fu la ventisettesima della serie – sta raccogliendo le iscrizioni, il cui termine, dato il periodo di ferie, è stato prorogato a mercoledì 29 agosto. Ma ad oggi sono già svariate decine i concorrenti iscritti.

Ci sarà un prologo questo sabato 25 agosto: da un lato, ha inizio la consegna dei radar ai primi equipaggi iscritti (ore 9-12 bar Italia, Carmagnola), che proseguirà poi da lunedì 27 a venerdì 31 (ore 8-18); dall’altro, scatta il primo giro di ricognizioni autorizzate (ore 9-16), che avranno poi un bis il 31 agosto (ore 9-14).

Questo primo rally storico di Carmagnola tornerà sulle stesse strade di un tempo. Gli equipaggi potranno concorrere, a seconda del tipo di vettura e delle aspirazioni agonistiche, in una delle tre specialità in cui è articolata la gara, “rally storico”, “All star”, oppure “regolarità sport”.

Sarà questo anche l’ordine con il quale il pubblico li vedrà sfilare sulle strade del “Carmagnola” che fu. La gara coinvolgerà direttamente i comuni di Ceresole, Monteu Roero, Montà, Cellarengo, Pralormo e Poirino, teatro delle 4 prove speciali: “Sarà un rally molto compatto. Infatti – prefigura l’organizzatore Piero Capello – in circa 170 chilometri di percorso sono racchiuse le quattro ps, ciascuna da ripetere due volte, per un totale di 80 chilometri cronometrati”.

Partenza e arrivo in piazza Italia, come sempre successo al “Carmagnola”. Via alle ore 9 di sabato 1° settembre, arrivo della prima vettura in pedana poco dopo le 17, con premiazione a seguire e una grande, coloratissima festa di piazza, all’arrivo. Naturalmente, in compagnia di Re Peperone e della Bela Povronera. Previsti tre riordini: due a Monteu Roero ed uno a Poirino.

Novità dell’ultima ora, al miglior equipaggio “gommato” Michelin per tutta la durata della competizione, andrà un premio speciale: lo ha istituito la celebre Casa di pneumatici che ha come mascotte il Bibendum, in segno di tributo verso una gara rimasta nel cuore di tanti appassionati.

Le verifiche tecniche e sportive pre gara si svolgeranno in piazza Italia a Carmagnola alla vigilia, fra le 17 e le 20,30 di venerdì 31 agosto.

Il primo rally di Carmagnola si svolse nel maggio 1982, e fu vinto da Menes-Cianci su Ferrari 308 Gtb; l’ultimo, edizione n. 27, nel giugno 2008, con vittoria dei coniugi Borsa-Berra su Peugeot 207 Super 2000.

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.