Le foto del Rally Italia Sardegna 2017, campionato WRC, scattate da Andrea Manfredi per Rally.it

La stagione 2019, dopo anni di piccoli assestamenti dovuti alle date o alle “famose” rotazioni, vede una vera e propria rivoluzione (usiamo un termine forte) con ben 3 novità, alcune di un certo spessore, nel calendario CIR 2019.
Le gare resteranno 8, a grandi linee distanziate mensilmente.
Le tre novità saranno: 1) Il Rally del Friuli (asfalto) che per effetto della rotazione sostituirà l’Elba,che torna nel CI WRC. 2) Entra nel CIR il Rally Sardegna, in questo caso sarà sdoppiato in gara 1 e 2 (anche per il campionato terra avrà la doppia validità), la gara sarà a metà Giugno e prende il posto del Rally San Marino (il quale farà parte solo del campionato terra). 3) Altra promozione per il Tuscan, anche se si dovrà aspettare l’edizione di questa stagione, la gara chiuderà il campionato 2019 con coefficiente di 1,5 sostituirà il Rally Adriatico, anch’esso valido per il campionato Rally terra.
Con le gare che resteranno 8, la differenza più evidente sarà la Sardegna con la sua gara doppia, in questo caso l’ipotesi di avere meno terra è stata scongiurata, anzi ci sarà una tappa in più su questa superficie. Lato negativo l’aumento dei costi (iscrizione e logistica). Aci Sport insiste sul concetto di meritocrazia e pare portare avanti tutto ciò già dal 2019, non ci sono dubbi che la gara sarda sarà il fiore all’occhiello del CIR 2019 ma il suo sdoppiamento e la possibilità che sia sovrastata dall’evento del WRC sono molto alte. Speriamo che la federazione possa permettere, a chi gareggerà nel campionato tricolore, di poter battersi ad armi pari con chi è iscritto ai campionati WRC 2 e WRC3, partendo in un unico elenco nella gara principale. Le gare in coda hanno sempre avuto delle problematiche, indipendentemente dalla situazione metereologica.
Le altre gare del CIR saranno le classiche: Ciocco, Targa Florio, Roma, Sanremo e Due Valli. L’unica novità per queste gare , oramai tradizionali, sta nel Rally di Sanremo che torna alla sua storica collocazione nel mese di Settembre, inoltre la gara matuziana avrà nuovamente al via il campionato Junior, grande assente quest’anno in Riviera.
Ecco, a grandi linee, il periodo in cui si svolgeranno le gare:
Ciocco, si apre con l’appuntamento toscano che dovrebbe essere posticipato da Marzo verso Aprile.
Targa Florio, il classico appuntamento siciliano nel mese di Maggio.
Sardegna, la gara mondiale con la grande novità del doppio appuntamento CIR a metà Giugno (13/16).
Roma Capitale, ancora insieme al campionato europeo nel fine settimana del 21 Luglio.
Friuli, torna l’appuntamento di fine Agosto.
Sanremo, una delle molte novità, il Sanremo si corre a Settembre.
Due Valli, la gara veronese non sarà più l’ultimo appuntamento ma resta ad Ottobre.
Tuscan, ultima gara di campionato a Novembre.

Copyright © Rally.it: puoi ripubblicare i contenuti di questo articolo solo parzialmente e solo inserendo un link al post originale.