Damiano De Tommaso ©️ Fabrizio Buraglio

Trasferta friulana al Piancavallo completata con grande soddisfazione per la squadra scledense, con un bottino che parla chiaro: vittoria assoluta, vittoria di classe R2B e tutte le auto giunte al termine senza imprevisti. Ora ci si prepara con sei auto per una delle classiche vicino casa, il Rally del Grifo, oltre a ad una partecipazione al Camunia.

Schio (Vicenza) – 15 maggio 2019

Ci mette nuovamente lo zampino Damiano De Tommaso, sempre fedelmente “navigato” da Giorgia Ascalone, riuscito a tenere i nervi saldi in gara nonostante il meteo a dir poco imprevedibile incontrato al 33° Rally Piancavallo. Il varesino, ormai abituato a vincere con la Skoda Fabia R5, sigla il bis nell’International Rally Cup grazie ad una gara studiata nei minimi particolari, affrontata capitalizzando un notevole vantaggio nelle prime prove-speciali, poi gestito con facilità sul finale. Per lui bottino pieno e consolidamento al vertice del campionato.

Superlativo Michele Rovatti su Peugeot 208 R2 il quale, affiancato da Matteo Cavicchi, rompe il ghiaccio e ottiene la prima vittoria di classe della stagione, che gli permette di accumulare punti importanti e lo proietta ai vertici della classifica IRC classe R2B e in testa al Trofeo Peugeot Competition 208 Rally Cup Pro.

Gara in costante crescita per Nicola Sartor, anche lui al volante di una Peugeot 208 R2 divisa con Enrico Tessaro, autore di una seconda parte di gara in progressione, caratterizzata da tempi in prova molto interessanti. Il giovane driver termina la sua performance in quarta posizione di classe e compie un bel balzo in avanti nella classifica IRC, mettendo in guardia gli avversari per i prossimi appuntamenti.

SETTE AUTO PER SETTE EQUIPAGGI, MS MUNARETTO PREPARA GRIFO E CAMUNIA

L’impegna della squadra scledense non accenna ad arrestarsi e questo fine settimana, tra sabato 18 e domenica 19 maggio, si prepara a dar battaglia, sugli asfalti del 10° Rally del Grifo.

Il folto schieramento prevede due Skoda Fabia R5, preparate e pronte ad essere portate in prova dagli equipaggi composti da Alessandro Battaglin/Selena Pagliarini e Tiziano Panato/Michele Zandonà, entrambi al debutto con il “gioiellino” della casa automobilisti dalla freccia alata ma capaci di fare la voce grossa.

Prima uscita della stagione per Alessandro Nicoletti, affiancato da Luca Zanrosso, per la seconda volta al volante di una Peugeot 207 S2000, su cui aveva debuttato proprio al Grifo dello scorso anno.

Prima fatica dell’anno anche per Mauro Mastella e Giovanni Toffano, coadiuvati da Arnaldo Panato e Matteo Gambasin, entrambi in gara su Renault Clio S1600, naturali candidati ad aggiudicarsi la classe.

Ultimo componente della pattuglia Enrico Molo, pronto a “sgomitare” dal sedile sinistro di una Peugeot 208 R2, con la quale si è già levato parecchie soddisfazioni, assieme Mauro Cumerlato.

Sarà in oltre al via Riccardo Pederzani, al 6° Camunia Rally, affiancato da Gabriele Zanni, con una Peugeot 207 S2000 con cui far tremare le parti alte della classifica.

Ufficio Stampa: MS Munaretto

I comunicati stampa non riflettono necessariamente le idee della redazione di rally.it, pertanto non ce ne assumiamo la responsabilità. Per comunicare con il responsabile del comunicato stampa contattateci, vi forniremo le indicazioni necessarie per comunicare con il relativo ufficio stampa.